Home AMBIENTE 10 Domande al presidente Giacomini ad un anno dalla sua elezione

10 Domande al presidente Giacomini ad un anno dalla sua elezione

In esclusiva per VignaClaraBlog.it l’intervista al Presidente del XX Municipio Gianni Giacomini sui temi caldi del territorio.

Gianni Giacomini Presidente XX Municipio di RomaDa Ponte Milvio a Prima Porta, dall’Inviolatella alla nuova sede del XX Municipio. Luoghi e problemi noti e meno noti del XX Municipio. Ne abbiamo parlato a lungo con il Presidente Giacomini in una intervista di oltre due ore. Avevamo preparato 7 domande che poi sono diventate 8, 9, 10. Ma il Presidente non si è tirato indietro.

Parcheggio di Ponte Milvio:
VIGNACLARABLOG: a Ponte Milvio è stato da molto tempo ultimato il parcheggio che ha preso il posto dell’Ex-Mercato.  La piazza continua ad essere però  preda della sosta selvaggia. Tra quanto sarà in funzione? Che tipo di parcheggio sarà? Quali saranno le tariffe? Da chi sarà gestito? Cosa farete per combattere gli abusivi nella strada laterale?
GIANNI GIACOMINI: Il parcheggio è terminato al 99%. Il ritardo nella consegna è dovuto principalmente alle lunghe procedure amministrative per la realizzazione del bando pubblico di assegnazione che a giorni verrà pubblicato ed alla carenza cronica di personale del XX Municipio per la quale è stata più volte sollecitata l’assegnazione. Passati 40 giorni dalla pubblicazione del bando conosceremo il vincitore e di li a poco il parcheggio potrà essere aperto. Il bando prevede l’apertura del parcheggio 24 ore su 24 con un costo di 50 cent l’ora (minimo due ore) durante il giorno e di 1 euro l’ora durante le ore serali e notturne. Il parcheggio sarà di tipo meccanizzato con assistenza di personale in loco. Vi confermo anche che nella strada laterale al parcheggio la sosta non sarà consentita e che intenderò far rispettare la disposizione con l’uso dei Vigili Urbani. I Vigili saranno anche impegnati a combattere la piaga dei parcheggiatori abusivi. La situazione della viabilità e dei parcheggi nella zona di Ponte Milvio migliorerà sicuramente grazie anche alla nuova fermata del 188. (NdR vedi recente articolo di VignaClaraBlog)

Manufatto di Via del Podismo
VIGNACLARABLOG: i lavori nel manufatto di Via del Podismo sono quasi terminati. A chi verrà affidato? In base a quali criteri?
GIANNI GIACOMINI: i lavori nella casetta di Via del Podismo termineranno durante la prossima settimana. Per il fabbricato è prevista la destinazione quale ufficio informazioni su i diritti degli animali. L’assegnazione sarà effettuata tramite bando pubblico, che uscirà a breve, ad Associazioni di prestigio note sul territorio.
(Ndr Ricordiamo che il presidente affermò, durante un incontro pubblico con i cittadini, che nell’edificio non troverà mai spazio un esercizio commerciale. Per leggere tutta la questione del Manufatto di Via del Podismo cliccare qui.)

Mercato Rionale di Via Riano in crisi
VIGNACLARABLOG:  Il mercato di Via Riano è in crisi. Oltre al parcheggio a un euro per due ore ed alla fermata del bus il XX municipio pensa di intervenire?
GIANNI GIACOMINI: per migliorare la situazione del mercato rionale è necessario che i banchi prolunghino gli orari di apertura. La chiusura alle ore 14:00 non facilita infatti l’utilizzo del mercato da parte di quegli utenti che non possono usufruirne durante le ore lavorative. Da parte del XX Municipio è già stato portato il costo del parcheggio a 50 cent l’ora e recentemente è stata prolungata la linea del 188.

Nuova sede del XX Municipio
VIGNACLARABLOG: Tante cose si sono dette della nuova sede del XX Municipio. Da lei vorremmo sapere quando realmente vi trasferirete e cosa risponde alle critiche mosse da alcuni sulla scarsa disponibilità di parcheggi e dell’annosa vicenda con il costruttore Bonifaci.
GIANNI GIACOMINI: sulla nuova sede temporanea del XX Municipio in Via Flaminia 872 sono state dette un sacco di cose non vere e vorrei fare definitivamente chiarezza. Il problema dei parcheggi non esiste in quanto una parte dei parcheggi a disposizione nel piazzale del nuovo Municipio saranno dedicati agli ospiti e perché all’altro lato della strada esiste un altro parcheggio a pagamento. La nuova sede è poi collegata sia con le linee ATAC che con la linea Ferroviaria. Questa poi non sarà la sede definitiva del XX municipio che è prevista al KM 8,5 della Via Flaminia ma per la quale sono previsti tempi più lunghi difficilmente quantificabili attualmente.
(NdR: In riferimento inoltre agli oneri concessori che il costruttore Bonifaci non avrebbe pagato il Presidente ci ha messo in contatto con l’ing Antonelli della società del costruttore Bonifaci che ci ha confermato telefonicamente che gli oneri di urbanizzazione sono già stati tutti pagati mentre per gli oneri del costo di costruzione è stata richiesta la rateizzazione come da normativa e per i quali è stata presta una fidejussione.)

Parco dell’Inviolatella
VIGNACLARABLOG: Cosa ci dice della questione dell’inviolatella sulla quale nel Consiglio del XX Municipio continua a cadere il numero legale?
GIANNI GIACOMINI: la questione dell’immobile situato nel parco dell’Inviolatella, regalo del sindaco Alemmano al Papa, anche se inserito nel territorio è un atto Comunale e non del XX Municipio. Sono in attesa di ricevere dal Commune una risposta scritta.Sono comunque personalmente convinto che non ci saranno aumenti di cubatura e che saranno rispettate tutte le normative e le leggi che insistono su quell’area protetta.

Sicurezza
VIGNACLARABLOG: nel 2008 lei riuscì a coordinare un intervento tra Polizia, Carabinieri e Polizia Municipale che assicurava una presenza costante sulla Piazza di Ponte Milvio. Quest’anno l’intervento sarà ripetuto? Ha in mente qualcosa di più incisivo e meno legato al periodo estivo visti gli episodi di violenza che si sono registrati?
GIANNI GIACOMINI:  nella giornata di Giovedì 21 è avvenuta una riunione sulla sicurezza che ha visto partecipare la Polizia Municipale ed alcuni esperti di sicurezza. La riunione ha lo scopo di predisporre gli atti amministrativi per attivare il progetto sulla sicurezza che, finanziato dalla Regione, prevede a regime tra gli altri i seguenti interventi:
– L’attivazione di un Numero Verde al quale i cittadini potranno inviare le segnalazioni
– La presenza sul territorio della Protezione Civile e di Associazioni per monitorare e segnalare le situazioni rischiose
– L’installazione di impianti di Videocamere di sorveglianza in due zone calde del XX Munixipoio: Ponte Milvio ed il Piazzale di prima Porta.
– L’illuminazione dell’incrocio di Via Due ponti con Via Oriolo Romano. La prevista illuminazione di tutta Via due Ponti non verrà realizzata a causa dei vincoli esistenti del Parco di Vejo.

Trasparenza
VIGNACLARABLOG: ne abbiamo parlato un anno fa ne riparliamo oggi perché poco o nulla è stato fatto. E’ vero, sul sito del municipio ci sono un po’ di notizie sui lavori in corso, sulla potatura degli alberi, sulla riparazione delle buche. Questa non è trasparenza, questa è informazione. I cittadini sono ancora in attesa che venga attuata la Risoluzione 11/2004 votata ben 5 anni fa. I cittadini vogrrebbero conoscere in tempo reale le Ordinanze del Presidente del Municipio (in 1 anno ne è stata pubblicata una sola) , le delibere di Giunta, gli atti di affidamento e di appalto a terzi di forniture di beni e servizi per il municipio, le determinazioni dirigenziali. Questa è trasparenza. Perché non la applica?
GIANNI GIACOMINI: putroppo non abbiamo i mezzi per attuarla in quanto siamo a corto di personale. Basta pensare che l’ufficio del Consiglio è composto unicamente di due persone. Il Municipio è sotto organico e personalmente non ho un ufficio stampa. Esiste una notevole differenza di organico con gli uffici stampa degli altri municipi.

Pubblico registro degli interessi
VIGNACLARABLOG: lei ha votato l’attuazione del Pubblico Registro degli Interessi, ma ci risulta che dopo due mesi da tale votazione non via abbia ancora aderito. Mancanza di fiducia negli atti da lei stesso votati?
GIANNI GIACOMINI:  Personalmente non ho nulla da nascondere. I mieo dati sono depositati presso l’ufficio del consiglio.

Via Mastrigli
VIGNACLARABLOG: è passato un anno, ora può essere meno misterioso di un anno fa. Nella sua lista c’era al n. 13 il sig Paolo Callarà – nato a ROMA il 19 ottobre 1963. Chi è? Che grado di parentela ha con il costruttore/proprietario di via Mastrigli? Come ha potuto accettare una candidatura così chiacchierabile nella sua lista? Come non ha potuto immaginare che sarebbe stato per lei un boomerang?
GIANNI GIACOMINI: Non ero a conoscenza del legame tra il candidato ed il costruttore. Le liste, ai tempi dell’elezione, sono state preparate sulla base di una spartizione tra AN e FI che a quei tempi non erano ancora un partito unico e comunque le liste sono state preparate a livello centrale dai partiti. Nella lista praparata da Forza Italia il sig. Paolo Callarà non c’era. Non mi risulta personalmente che il Candidato sia parente del costruttore proprietario del Residence di Via Mastrigli.
(NdR: Sulla questione abbiamo comunque potuto constatare un voluminoso carteggio nel quale abbiamo avuto modo di leggere numerose richieste dal Presidente Giacomini al sindaco Alemmano, all’Assessore De Lillo ai Carabinieri nelle quali veniva evidenziata, in una comunicazione del 16 Maggio, l’inerzia assoluta su Via Mastrigli. La questione comunque è in mano alla magistratura alla quale il Presidente ha richiesto, con un altra comunicazione, il dissequestro parziale e temporaneo dell’area del parcheggio per eseguire la bonifica dell’area in danno al costruttore.)

Centri estivi
VIGNACLARABLOG: l’altr’anno abbiamo evidenziato come i centri estivi non si erano potuti fare. E quest’anno?
GIANNI GIACOMINI:  i centri estivi partiranno a Giugno in 5 zone del XX Municipio con uno stanziamento dal piano regolatore sociale di 150.000 Euro. Il bando sarà disponibile a breve.

Via Campo Sampiero
VIGNACLARABLOG: Cosa accadrà dell’insediamento industriale di Via Campo Sampiero?
GIANNI GIACOMINI: L’insediamento Industriale di Via Campo Sampiero alle spalle di Tor di Quinto e della Nuova sede del XX Municipio ,si sposterà a breve in un area adiacente al ristorante La Fattoria a Prima Porta attualmente di proprietà del sig Sainato. È prevista la costruzione di una strada di collegamento con la Tiberina e sono in fase di studio le procedure per l’assegnazione delle aree.

Durante le prime battute dell’intervista il Presidente Gianni Giacomini ha tenuto a precisare che in appena un anno dal suo insediamento è già riuscito a portare a termine una parte del suo programma elettorale e che è sua ferma intenzione rispettare tutti i punti per i quali si è pubblicamente impegnato sempre e comunque nel rispetto della legalità e non con azioni spettacolari.

Durante il colloquio a fornire precisazioni sulle domande è intervenuta il direttore del XX Municipio dott.sa Claudia Menichelli che ringraziamo insieme al Presidente Giacomini per la disponibilità accordata a VignaClaraBlog.it.

Visita la nostra pagina di Facebook

25 COMMENTI

  1. Il Presidente dice che il ritardo nella consegna del parcheggio di Ponte Milvio è dovuto alle lungaggini burocratiche per la scrittura del bando di gara. Da abitante della Piazza mi sento un po’ presa in giro perchè i lavori sono cominciati a fine Novembre 2008 e terminati i primi di Marzo 2009. Ora siamo a fine Maggio: 6 mesi per scrivere un bando?? Ha dell’incredibile !
    Poniamo che questo benedetto bando esca nei prossimi giorni. Bisognerà, lo dice lui, attendere 40 giorni per conoscere il vincitore, e siamo al 10 luglio. Dopodichè il vincitore dovrà attrezzarsi ed attrezzare l’area. Quanto gli ci vorrà? diciamo altri 20 giorni. Bene, noi residenti avremo il parcheggio per i primi di Agosto, a città vuota, a Piazza Ponte Milvio deserta mentre per tutto Giugno e Luglio impazziremo ogni sera per tornare a casa.
    Gli abitanti di Ponte Milvio sentitamente ringraziano !
    Martina

  2. Per attuare la trasparenza, signor Presidente, non occorre un plotone di dattilografi. Occorre solo la volontà di rendere pubblici gli atti da voi prodotti, come le sue ordinanze ad esempio, e per farlo serve molto poco, non nascondiamoci dietro un dito perchè è solo questione di volontà, non pensi che i cittadini sono così analfebeti da non capire nulla di queste cose !!

  3. Sulla questione dell’immobile situato nel parco dell’Inviolatella, ancora una volta definita in maniera scorretta come un regalo del sindaco Alemmano al Papa, in attesa che il Presidente sia informato dal Comune, mi chiedo come (a meno non succeda un miracolo), si possa realizzare un Villaggio per ragazzi disagiati senza aumenti di cubatura e nel rispetto di tutte le normative e le leggi che insistono su quell’area protetta nella quale esiste solo un piccolo manufatto.

  4. grazie a VCB e al Presidente e alla direttrice (ma perchè avete usato “direttore?” )siamo meglio informati su tante questioni: però posso aggiungere la domanda n. 11? In tanti vorremmo sapere auando sarà realizzato l’Osservatorio sull’abusivismo chiesto con una vecchia risoluzione , sollecitata dall’attuale Consiglio con la risoluzione n. 45 del 6 ottobre 2008 in
    http://www.comune.roma.it/was/repository/ContentManagement/node/N797886249/RIS.%2045.2008%20.doc

  5. Basta polemiche, il presidente Giacomini ha lavorato bene in quest’anno. Che altro poteva fare dopo aver trovato tutto il vuoto lasciatogli dal precedente, quel tale Fasoli, arrivato dal nulla e tornato nel nulla ? Almeno Giacomini la sicurezza sta cercando di garantirla, i nuovi uffici del municipio più vicino casa nostra ce li sta portando, i centri estivi per i bambini quest’anno saranno fatti, la gente la ascolta, sta spesso sulle piazze e parla con tutti. Che altro deve fare un presidente di municipio con poteri limitati ? Lasciamolo lavorare in pace e poi lo giudichiamo al momento opportuno. Anche questa storia delle ordinanze, scusate ma a noi cittadini importano cosi’ tanto ? Saluti.
    Fausta

  6. Basta polemiche? Scusi ma come si permette di dire una cosa del genere… su un blog, peraltro! A me sembra che la polemica la faccia lei. Io ho letto solamente delle critiche puntuali di cittadini che, con la giusta attenzione a quello che succede nel loro territorio, monitorano le gesta di coloro che hanno delegato ad amministrare la cosa pubblica, con denaro pubblico e nell’interesse della collettività. Questo è un diritto/dovere civico. Come le viene in mente di censurare? Bah!
    Tornando all’oggetto, a me sembra che in questa intervista il presidente Giacomini riesca a sfoggiare gran parte del classico repertorio del cabarettista politico:
    – L’intortamento burocratico-amministrativo: Parcheggio Ponte Milvio + Trasparenza
    – La promessa di sicura realizzazione nel prossimo futuro: Podismo + Parcheggio P.M. + Mercato + Centri estivi + Campo Sampiero
    – L’elusione del nocciolo della domanda: Inviolatella + Pubblico registro
    – Il maquillage di provvedimenti ridicoli o inutili: Sicurezza
    – Il travestimento da “scemo del villaggio” (non sapevo, non mi risulta…): Mastrigli

    Dopo un anno non c’è da stare allegri e lo spettacolo non è edificante. Speriamo che il copione cambi presto.
    Giacomini, ti tengo d’occhio!

  7. Perchè, su un blog è obbligatorio fare polemica ? Pensavo che i blog servissero a discutere ed io non ho censurato nessuno. Ho solo detto di guardare alle cose positive che ha fatto il Presidente in un anno e che non sono poche rispetto alle pochissime fatte in sette anni da chi lo ha preceduto. E ne avrebbe potuto fare ancora di più con una maggioranza più compatta, invece stanno sempre a litigare fra di loro, si fanno i dispetti come i bambini. Io, al contrario di lei, penso che dopo un anno c’è invece da stare allegri e c’è pure da sperare bene per il futuro. Saluti.
    Fausta

  8. La signora Fausta parla del vuoto lasciato dal precedente presidente.
    Anche io penso che l’attuale presidente sia migliore: è infatti civile ed educato;
    ma il vuoto di cui parla la signora non è da ascrivere solo ad un presidente, poiché
    si tratta della stessa maggioranza e vi sono molti consiglieri della passata legislatura.
    A me sembra che anche adesso si stia facendo molto poco:
    – i cittadini non hanno, come prima, molte possibilità di sapere cosa fanno le commissioni;
    – si fanno lavori assurdi, come l’illuminazione di via Due Ponti, accorgendosi solo alla fine che non ci sono i necessari permessi …
    – consiglieri e presidente si dichiarano favorevoli alla riapertura della Cassia antica, ma poi …
    – si saprà mai qual è il parere del Consiglio sulla donazione nell’Inviolatella?
    – e via Mastrigli? e il parco dell’Insugherata? e il parco Volusia? e il parcheggio a via Casalattico? e la strada di Fondo valle? e i marciapiedi di Via di Grottarossa?…….

  9. Signora Fausta, non è obbligatorio fare polemiche su un blog, è semplicemente CONSENTITO, finchè si resta nei limiti del comportamento civile e delle regole che danno i curatori (e finché qualcuno ha interesse a portarle avanti, tali polemiche…). Se lei esordisce con “Basta polemiche” rivela da subito un atteggiamento autoritario e censorio che appare fuori luogo. Bastava limitarsi a dire che non era d’accordo con i precedenti post e spiegarne, nel caso, le ragioni.
    Saluti

  10. Be Signori miei , non vi sta bene nulla , finalmente abbiamo una persona per bene che sempre disponibile ,educata ,che politicamente parlando ben preparata , e sopratutto e’ una persona come noi ….io devo ammettere che e’ stato un piacere parlare con lui e con tutto il suo staff , e ringrazio Dio che non si e’ mai montato la testa e so che qualsiasi cosa gli si chieda nel minimo possibile lui aiuta tutti .
    Grazie Gianni

  11. Sarà, ma per quanto riguarda la questione Mastrigli non ho mai rilevato una grande incisività di Giacomini. Diciamo che al riguardo il presidente si è attenuto veramente al minimo sindacale, qualche missiva, due dichiarazioni, il tutto senza alcuna convinzione.

    Al riguardo potrebbe essere interessante riproporre il podcast di Giacomini ante elezioni sull’argomento Residence, tanto per farsi un’idea delle cose dette e di quelle effettivamente realizzate.

    Sempre in tema cose da fare, vorrei sapere a che punto è il famoso studio di fattibilità sulla riapertura di via cassia antica, altro cavallo di battaglia di questa giunta in campagna elettorale e anche questo miseramente areanato nelle sabbie mobili.

    Ospedale san pietro/corso francia questa mattina 40 minuti, alla strabiliante media di 7 km/h. Via cassia antica invece era assolutamente deserta, non sia mai che i residenti di Via Cortina D’Ampezzo possano essere disturbati dal flusso veicolare.

    Ora aspettiamo i fatti.

  12. care Fausta e Luisa, da donna a donna: che sia per bene, educato, disponibile nessuno lo mette in discussione. Non sono le doti personali a lasciarmi perplessa ma quelle politiche perchè a un presidente si chiede capacità politica e non belle maniere da salotto. E se ripenso a tutte le promesse elettorali non ne vedo realizzata neanche una tolto il fatto dei nuovi uffici. Via Mastrigli e via Cassia Antica, come ricorda Simone, sono esattamente come un anno fa, della trasparenza e del dialogo coi cittadini neanche ne parliamo, al pubblico registro degli interessi, dopo averlo osteggiato fino alla fine, neanche si è iscritto, il consiglio dei giovani l’ha fatto fallire, il parcheggio di ponte milvio se tutto va bene sarà aperto fra un paio di mesi, volete che continui ? Vogliamo citare la storia dei parcheggi inutili che solo la mobilitazione dei cittadini ha impedito ? Vogliamo discutere dell’inviolatella che gli hanno scippato sotto il naso ? Per non parlare della “sua” maggioranza litigiosa che non riesce a tnere sotto controllo e che fa cadere il numero legale una seduta ogni tre, come lunedì scorso. Cara Luisa sarà pure un piacere parlare con lui e il suo staff, peccato che alle parole non seguono mai i fatti… Ringraziare Dio, Luisa mia ? Lasciamo il buon Dio preoccuparsi di cose e persone diverse.
    Un caro saluto. Clara

  13. cara Sig.ra clara , il Sig.re Giacomini ,presidente del XX municipio che qui tutti conosciamobene nella zona, e’ l’unico politico che e’ sempre disponibile ,sia nel bene che nel male , cerca di aiutare tutti in ugual modo .
    Io lavoro in un caf e stò in contatto con la gente dalla mattina alla sera ,grandi e piccoli ,donne e uomini, non e’ facile combattere con l’indifferenza e la maleducazione di persone che non hanno il rispetto del lavoro altrui .
    comunque ho 37 anni sono una donna e felicissima che ci gestisce nel nostro municipio e’ ilo Sig. Gianni Giacomini .

  14. si signora Luisa ha ragione, cerca di aiutare tutti. Infatti, tenendo chiusa via Cassia Antica, ha aiutato molto gli abitanti di via Cortina D’Ampezzo e non facendo quello che si era impegnato a fare ha aiutato molto gli abitanti di Via Mastrigli. Facciamolo santo, subito ! Ma che c’entrano i maleducati che vengono nel suo bar ? Boh.

  15. sig. marcello lei vuole tutto e’ subito ! non mi dica che si lamenta per un po’ di traffico ci sono cose piu’ importanti :
    1) riportare la pulizia nei quartieri romani
    2) sicurezza verso noi donne libere di circolare senza paura
    3) leggi piu’ severe per chi aggira la legge

    mi dispiace se avete tanti problemi a via mastrigli ma penso che tutto verra’ risolto con un po’ di pazienza .
    comunque io lavoro in un caf al servizio della gente .

  16. Ospedale S.Pietro – Corso Francia in 40 minuti alle 8 del mattino lei lo chiama un po’ di traffico ??? Per Via Mastrigli ci vuole un po’ di pazienza ??? Benedetta signora, forse lei vive in un’altra città, o forse in un altro continente ma sicuramente non in queste zone. O forse vive nel futuro, perchè attendersi oggi che un qualunque presidente di un qualunque municipio, con i poteri quasi a zero che ha, riporti la pulizia nei quartieri, consenta alle donne di circolare liberamente e istituisca leggi più severe per chi aggira la legge (e a chi aggira le leggi più severe fatte per chi aggira la legge che succede?) è una roba da anno 2509 non 2009…
    Mi scusi se ho confuso “caf e” per bar … ma mi tolga una curiosità: in quale angolo remoto di quale isola felice si trova questo suo ufficio ?
    Saluti. Marcello

  17. ma veramente non siete soddisfatti?
    io questa amministrazione la vedo, per la prima volta nella mia vita, vicina ai cittadini.
    Ho avuto modo di interfacciarmi sia con il Presidente Giacomini che con l’ass. Erbaggi e sono rimasto di stucco… ma non per i modi gentili ma per i fatti concreti su piccole e grandi problematiche….
    poi tutto subito non si può avere, alla fine dei 5 anni si fà il punto ma già dopo 1 di giacomini siamo molto più avanti di 7 di Fasoli!!!

  18. Sig paolo il caf non e’ un bar e un centro assistenza fiscale per i cittadini , e scusa il cappuccino lo prendiamo insieme in un bar .
    arriverci e avete fiduci giacomini e con la gente per la gente .

  19. sig Marcello se ne’ e’ accorto che e’ aumentato di dismisura la popolazione ,ogni abitante ha almeno una macchina , non se la prenda con me se c’e traffico e’ colpa nostra ,che pretendiamo di girare sempre con la macchina anche per andare a prendere un caffe al caf OPS ……………. in un bar magari siamo pure un po’ ingrassati .ma che ci frega ha noi l’importante e’ lamentarsi sempre.
    Sig Marcello la vita e’ una sola gotitela minuto per minuto non si arrabbi .
    saluti

  20. Fasoli non puo’ esser preso come punto di riferimento in quanto è stato il peggior presidente che il XX municipio (comprese le ex circoscrizioni) abbia mai avuto. Sarebbe come dire che la Roma ha fatto un buon campionato perchè è arrivata davanti al Lecce.

    Due: i modi di Giacomini sono gentili, abbiamo capito, ma questo municipio non ha bisogno di un dispensatore di sorrisi, ma di una persona che risolva i problemi.

    Ricordo ancora che nel suo programma elettorale il presidente giacomini aveva identificato tre punti fondamentali da realizzare subito, ovvero la riapertura di via cassia antica, la bonifica della situazione esplosiva di via Mastrigli e una maggiore trasparenza negli atti del municipio.
    Sui tre “cavalli di battaglia” di Giacomini stendiamo un velo pietoso.

    Pero’ – vista l’importanza che a quanto pare ricopre – sempre con un bel sorriso!

  21. sora Lui’,
    era ‘na battuta… (c’avevo pure messo lo smile…)

    Beata lei che ha tutta ‘sta fiducia.
    Io, da par mio, sottoscrivo quanto detto da Simone… tranne per il fatto che sostituirei la parola “Lecce” con “Lazio”…

  22. mi scusi .paolo mi dovro’ aggiornare un po’ di piu’ su il mondo degli adolescenti scrivete cosi sintetico che non l’avevo capito .
    forse vuole delle spiegazioni sulle graduatorie degli asili di zona ………..
    saluti

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome