Home AMBIENTE Terremoto a Roma – 175 stabili verificati nella notte del 9 aprile

Terremoto a Roma – 175 stabili verificati nella notte del 9 aprile

img_267.jpg175 sono gli stabili ed i fabbricati verificati da ieri sera alle 8 di questa mattina dai Vigili del Fuoco di Roma dopo la scossa di terremoto di questa notte avvertita nella Capitale. Ed a tal proposito  segnaliamo le dichiarazioni del consigliere comunale PdL, Ludovico Todini, e del Sindaco di Roma, Gianni Alemanno. Todini ha dichiarato che “i recenti condoni edilizi devono far riflettere sull’opportunita’ di procedere ad una attenta verifica dell’applicazione della vigente normativa antisismica”.

“Gli uffici competenti esaminino con scrupolo gli aspetti strutturali degli immobili con concessione in sanatoria al fine di appurare, con esclusione di ogni ragionevole dubbio, la conformità alle norme antisismiche. Sarebbe importante ed opportuno – ha concluso – che il Comune di Roma promuova presso il Governo un messaggio, volto alla sicurezza degli immobili, relativo alla previsione di demolizione e ricostruzione di immobili per coloro che intendano rispettare le norme antisismiche, con conseguente e conforme premio di cubatura “.

“Dopo Pasqua, quando sarà finita l’emergenza per il terremoto che ha colpito l’Abruzzo, ci sarà una riunione per fare il punto della situazione rispetto al rischio sismico nella capitale” e’ quanto detto stamani dal Sindaco Gianni Alemanno sottolineando che «a Roma non ci sono rischi specifici ma bisogna stare ugualmente molto attenti. L’esempio negativo di quanto successo all’Aquila ci deve spingere ad essere molto vigili” (Red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome