Home TEMPO LIBERO A Tor di Quinto il 163° anniversario dell’Esercito Italiano

A Tor di Quinto il 163° anniversario dell’Esercito Italiano

ippodromo-tor-di-quinto
Galvanica Bruni

Il 4 maggio 1861 nasceva l’Esercito Italiano. Un provvedimento del Ministro della Guerra Manfredo Fanti decretava infatti la fine dell’Armata Sarda e la nascita dell’Esercito Italiano: “Vista la legge in data 17 marzo 1861, colla quale S.M. ha assunto il titolo di Re d’Italia, il sottoscritto rende noto a tutte le Autorità, Corpi ed Uffici militari che d’ora in poi il Regio Esercito dovrà prendere il nome di Esercito Italiano, rimanendo abolita l’antica denominazione di Armata Sarda.”

In questi giorni l’Esercito Italiano si prepara dunque a festeggiare i 163 anni della propria Costituzione. Per celebrare questo traguardo è stato organizzato un evento speciale che si terrà il 2 e 3 maggio al “Villaggio Esercito” a Tor di Quinto dove sarà possibile cimentarsi in attività interattive, fra le quali military fitness, parete di arrampicata artificiale, sistemi di simulazione di tiro e di volo, attività a cavallo, unità cinofile.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

La “Festa dell’Esercito” si terrà nell’l’Ippodromo Militare “Gen. C.A. Pietro Giannattasio” (Viale Tor di Quinto 118), il 2 maggio dalle 9 alle 18 e il 3 maggio dalle 9 alle 16.30. L’ingresso è libero.

Venerdì 3 maggio, alle 10:30, si terrà poi la cerimonia ufficiale del 163° anniversario alla presenza delle più alte cariche istituzionali. Nel corso dell’evento saranno eseguite dimostrazioni dinamiche svolte da componenti dell’Esercito ad alta specializzazione con il volo di elicotteri, gli stessi elicotteri che in questi giorni stanno effettuando esercitazioni sorvolando a largo raggio la zona di Tor di Quinto e dintorni.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 COMMENTI

  1. Informatevi bene prima di scrivere che e’ su entrata libera l’anniversario dell’esercito, perche’ sono andata a chiedere ed e’ solo su invito….

    • Gentile signora, non sappiamo cosa abbia chiesto e a chi ma le confermiamo che l’ingresso era libero per tutte le attività previste nel “Villaggio dell’Esercito” dove si svolgeva la “festa dell’Esercito”, come scritto nell’articolo. A inviti era solo la cerimonia ufficiale alle 10.30 di questa mattina.
      Buon pomeriggio
      La Redazione

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome