Home ATTUALITÀ Vigna Clara, direttore di banca a processo per furto

Vigna Clara, direttore di banca a processo per furto

direttore
ArsBiomedica

Il direttore di una banca in via degli Orti della Farnesina a processo perché avrebbe sottratto oltre 500mila euro dai conti correnti di due clienti. Gianni Boncompagni, che fino al giorno del suo decesso, avvenuto nell’aprile del 2017, ha abitato nella stessa zona, è tra le vittime.

Sul bancario pende un’accusa di furto e questa mattina, come riferisce La Repubblica, ha preso il via il processo davanti al Pubblico ministero Gianluca Mazzei e al Giudice penale monocratico del Tribunale di piazzale Clodio, Federico Bona Galvagno della VII sezione penale.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

A Gianni Boncompagni sarebbero stati sottratti circa 174mila euro nel periodo compreso tra febbraio 2014 e luglio 2016. All’altra vittima circa 400 mila euro.

Il direttore di banca, secondo l’ipotesi accusatoria della Procura di Roma, avrebbe effettuato i prelievi attraverso assegni circolari intestati a persone amiche. il PM, che ha coordinato le indagini della Polizia, nel capo d’imputazione contesta al direttore anche l’aggravante di aver effettuato le operazioni con modalità fraudolente, attraverso l’abuso di una procedura interna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome