Home CRONACA E’ operativo il tutor nella galleria Giovanni XXIII

E’ operativo il tutor nella galleria Giovanni XXIII

galleria giovanni xxiii
Galvanica Bruni

Nella galleria Giovanni XXIII il tutor non tutor – gli esperti dicono che il nome corretto è “rilevatore di velocità” – a meno di ripensamenti dell’ultima ora da parte dell’Amministrazione capitolina – entrerà in funzione con emissione delle multe da giovedì 30 marzo. Una data da segnare sul calendario perché poi non ci saranno più alibi.

Dopo tanto parlare – di questo sistema si iniziò a discutere nel novembre del 2018 col primo annuncio dell’allora sindaca Raggi – e dopo tanto lavoro – con la prima installazione avvenuta nel novembre del 2021 – il sistema “Celeritas 1506” ha iniziato a funzionare in via sperimentale a metà dello scorso febbraio e fino a oggi è stato in fase di pre-esercizio, per fare tutte le opportune verifiche sulla sua funzionalità. Ma, salvo contrordine, da domani, 30 marzo, cambia la musica.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Il meccanismo del Celeritas è presente in tre tratte distinte della Galleria proprio per tenere conto delle svolte intermedie lungo il percorso. Lo strumento è in grado di misurare la velocità media di attraversamento dei veicoli dal punto di entrata a quello di uscita di ogni tratta, in modo da fare una valutazione puntuale della velocità mantenuta lungo il tragitto.

Sarà multato chi avrà tenuto un’andatura superiore ai 75 km/h (i 70 stabiliti come limite più i 5 di tolleranza disposti dalla legge). Il sistema Celeritas, inoltre, sarà attivo anche per i veicoli che accedono alla galleria dagli accessi intermedi.

Le multe sono quelle previste dall’articolo 142 del Codice della Strada con sanzioni che possono arrivare anche a migliaia di euro con decurtazione di punti dalla patente e, nei casi più gravi, con la sospensione della stessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome