Home TEMPO LIBERO Labaro, «Dante va alla guerra» al Teatro Le Sedie

Labaro, «Dante va alla guerra» al Teatro Le Sedie

teatro le sedie
Galvanica Bruni

Venerdì 20 e sabato 21 gennaio, con inizio alle ore 21, il Teatro Le Sedie (via Veientana Vetere, 51) ospiterà Dante va alla guerra, uno spettacolo di e con Marco Azzurrini, che si avvale della collaborazione artistica di Angelo Cacelli ed è incentrato sulla storia di Dante Fiorentini.

Nato a Orciano Pisano nel 1919, vissuto a Coltano, sempre in provincia di Pisa, e deceduto nel 2021, Fiorentini partecipò a tutte le varie fasi del secondo conflitto mondiale. Alcuni anni fa, i figli e i nipoti, che ascoltavano i suoi racconti di guerra, narrati nelle sere d’estate e conosciuti ormai da tutto il paese, lo convinsero a mettere nero su bianco le sue esperienze. Nacque così Soldato semplice Dante, un piccolo libro, stampato dalle Edizioni Il Campano di Pisa e diffuso tramite le librerie locali.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Dante partì per l’Albania all’inizio del 1940 e partecipò alla guerra di Grecia. Dopo il risolutivo intervento tedesco, venne trasferito prima in Friuli e poi in Francia, dove venne inviato un manipolo di soldati per giustificare l’entrata in guerra dell’Italia.

Infine, fu impiegato nelle fasi finali della guerra d’Africa, dove venne catturato dagli inglesi, e successivamente fu trasferito in un campo di prigionia nella città di Inverness, in Scozia, in cui rimase, insieme ai suoi compagni, fino al 1946, quando Ferruccio Parri li reclamò «per contribuire alla ricostruzione nazionale».

Nella sua guerra, Dante non incontrò né un morto né un ferito, se non si considera un incidente balistico causato dal malfunzionamento di un otturatore, ma si imbatté nella fame, nella sete e nei pidocchi. Ebbe, inoltre, ben in mente le contraddizioni umane, l’assurdità della guerra e il legame fraterno che lo univa ai suoi compagni.

Lo spettacolo, che sarà in scena nell’unico presidio culturale di Labaro, nasce da quel libro e dalle lunghe chiacchierate con Dante, fatte alcuni anni fa nella sua casa di Coltano e nel suo orto. Non ci sarà l’Alighieri, ma non mancherà la poesia, perché Azzurrini e Cacelli sono partiti dalla passione di Fiorentini per il Canto del Maggio, l’Ottava Rima, Il Guerin Meschino, l’Ariosto e, ultimo ma non ultimo, il sommo Poeta. Si vedrà, poi, che alla fine l’Alighieri c’entra sempre…

Save the date

Dante va alla guerra sarà in scena al Teatro Le Sedie (via Veientana Vetere, 51) venerdì 20 e sabato 21 gennaio, con inizio alle ore 21.

Per informazioni e prenotazioni si può inviare una mail a info@teatrolesedie.it o telefonare al numero 3201949821. Ingresso € 10, tessera associativa € 2.

Giovanni Berti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome