Home POLITICA Mocci (Lega): “Perché uffici anagrafici di Cesano e Ponte Milvio sono chiusi?”

Mocci (Lega): “Perché uffici anagrafici di Cesano e Ponte Milvio sono chiusi?”

ufficio-chiuso
Beauty journal

“Perché uffici anagrafici di Cesano e Ponte Milvio sono ancora chiusi?” Questo in sintesi il senso dell’interrogazione che il consigliere del Municipio XV Giuseppe Mocci (Lega) fa sapere di aver presentato al presidente del Municipio, Daniele Torquati.

In effetti, gli uffici anagrafici di Ponte Milvio e Cesano sono chiusi da tempo. Il primo a seguito dell’emergenza Covid, passata la quale però non ha ancora riaperto i battenti. Il secondo è stato chiuso per lavori di manutenzione straordinaria. Lavori che, a detta di Mocci, sono terminati da tempo, ma la sede è ancora inaccessibile.

Morale, tutti i servizi anagrafici del XV sono concentrati sulle sedi di Prima Porta e La Storta, non certo agevoli a tutta la cittadinanza.

“La giunta municipale – afferma Mocci in una nota – sa bene quanto questo tipo di presidio sia importante per il territorio. La prolungata chiusura e la mancanza di comunicazione da parte dell’amministrazione sta destando non poca preoccupazione tra i residenti che temono che non riaprano i battenti. Al fine di fare luce sulla vicenda ho presento una interrogazione al presidente del XV Municipio. Sì provveda al più presto alla riapertura dell’ufficio anagrafico di Cesano e si faccia chiarezza sul prolungarsi della chiusa al pubblico di Ponte Milvio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome