Home ATTUALITÀ Due Ponti, nuova rapina in villa a Roma Nord

Due Ponti, nuova rapina in villa a Roma Nord

ladri notte
immagine di repertorio
Beauty journal

E’ la notte fra martedì 22 e mercoledì 23 febbraio. In via Cortina d’Ampezzo, in una villa a due piani abitata da un avvocato con la sua famiglia, si odono dei rumori provenire dalla cucina al piano terra, qualcuno sta forzando la porta-finestra che dà sul giardino.

Con in pugno una semiautomatica regolarmente registrata, l’avvocato scende e vede delle ombre entrare in casa. Senza pensarci più di tanto, esce in giardino e spara in aria tre colpi. I ladri abbandonano di corsa la casa e fuggono.

Sabato 26 febbraio, via Flaminia. Due banditi si introducono nel piano superiore di un villino al cui piano terra c’è il famoso ristorante “Trattoria ai Due Ponti”, e trovano il proprietario, un uomo di 72 anni, da solo in salotto. Lo immobilizzano, rovistano in casa alla ricerca di valori e trovano un Rolex e 500 euro in contanti. Arriva la moglie del titolare del ristorante, la legano accanto al marito e fuggono.

Ancora un furto

E la scia dei furti e delle rapine in villa a Roma Nord non si arresta. L’ultimo colpo è stato messo a segno nei pressi di via Bruno Bruni, zona via Due Ponti.

Una banda di rapinatori – ancora da dimostrare che sia la stessa dei precedenti colpi ma i presupposti ci sono tutti – si sono introdotti in una villa, i cui proprietari erano fuori casa, forzando una grata. Dopo aver ispezionati i locali hanno trovato la cassaforte, smurandola utilizzando un piccone. Poi l’hanno aperta con la fiamma ossidrica. Orologi, gioielli e pietre preziose per un valore di oltre 60mila euro il bottino.

A denunciare il furto i proprietari rientrati dopo un paio d’ore. Aperto il portoncino di casa hanno trovato tutto sottosopra, calcinacci a terra, la cassaforte aperta e vuota.

Sul posto sono giunte alcune pattuglie della Polizia con i tecnici della Scientifica alla ricerca di eventuali tracce e impronte digitali. Al vaglio anche le immagini di alcune telecamere di sicurezza presenti sulla strada.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome