Home ATTUALITÀ Rapina in via Flaminia, coniugi immobilizzati e derubati in casa

Rapina in via Flaminia, coniugi immobilizzati e derubati in casa

immagine di repertorio
Promuovi la tua attività commerciale a Roma Nord

Un Rolex e 500 euro in contanti. È il frutto della rapina avvenuta la scorsa notte ai danni di un ristoratore e di sua moglie in un noto ristorante sulla Flaminia, la “Trattoria ai Due Ponti”, a pochi decine di metri dalla sede del Municipio XV.

Il fatto è avvenuto intorno alle 23 di sabato 26 febbraio quando due banditi si sono introdotti nel piano superiore del villino, al cui piano terra c’è il ristorante, trovando il proprietario, un uomo di 72enne, da solo in salotto.
Lì lo hanno immobilizzato sul divano cominciando a rovistare in casa alla ricerca di valori; dopo pochi minuti hanno trovato un Rolex e 500 euro in contanti di cui si sono impossessati.

Negli stessi istanti si è affacciata nella stanza la moglie del ristoratore, svegliata dai rumori. Anche per lei stessa sorte, la donna è stata legata  assieme al marito. Subito dopo i due rapinatori, che a detta delle vittime erano armati, sono fuggiti a bordo di un’auto chiara mentre il proprietario del ristorante riusciva a liberarsi e a dare l’allarme al 112.

In via Flaminia sono intervenuti gli agenti del XV Distretto di Polizia Ponte Milvio con i colleghi della Scientifica che hanno svolto una serie di accertamenti nella villa alla ricerca di eventuali impronte che potrebbero essere state lasciate dai banditi. Nel frattempo le volanti battevano la zona alla ricerca della vettura, che è però scomparsa nel nulla. Al vaglio degli investigatori le immagini di alcune telecamere presenti nella zona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome