Home ATTUALITÀ La Storta, al via la bonifica del Parco via D’Isa

La Storta, al via la bonifica del Parco via D’Isa

bonifica-parco-via-d'isa
Esposizione al sole

“E’ davvero una grande soddisfazione vedere finalmente avviate le attività di messa in sicurezza e manutenzione dell’unica area verde di La Storta. Un traguardo raggiunto dopo anni di battaglie, anche da parte degli stessi residenti, per un lavoro iniziato nel 2016, perseguito nei cinque anni all’opposizione, ma mai concretizzato”.

Così in una nota, il Presidente del Municipio XV, Daniele Torquati,  annunciando che “questa mattina sono stati avviati i primi interventi di sfalcio, pulizia e potatura delle alberature, operazioni che proseguiranno anche nei prossimi giorni con il supporto di ulteriori mezzi e operatori. In completo stato d’abbandono e degrado da anni, questo parco necessitava di manutenzione ordinaria e straordinaria per essere restituito al quartiere.”

Quella dei due ettari di parco con accesso da una traversa di Via Valle della Storta, la strada che da Via Cassia interseca tutte le altre vie minori compresa via D’Isa, è una delle tante storie di ritardi burocratici capitolini che da anni, per un mero problema di presa in carico, impediva a centinaia di cittadini di usufruire dell’unico giardino del quartiere.

L’area, realizzata dallo stesso costruttore delle palazzine private adiacenti, con un atto di cessione gratuita al Comune – e destinata ad opera di urbanizzazione primaria a carico dell’Amministrazione locale – sarebbe infatti dovuta diventare un bene pubblico. Nel 2016 poi il Dipartimento capitolino all’Ambiente avrebbe dovuto prenderla in consegna e provvedere quindi alla manutenzione. Ma questo passaggio non è mai avvenuto.

A sbloccare la situazione in questi anni non sono stati sufficienti tutti i documenti votati dal consiglio del Municipio XV, le interrogazioni, gli esposti. Inutili anche le numerose segnalazioni fatte dai cittadini, niente è mai servito per risolvere la vicenda e restituire il parco al quartiere.

Ad occuparsene nel tempo sono stati solo piccoli gruppi di residenti, che con pazienza, hanno tentato di liberare l’area almeno dai rifiuti e dalle erbacce. Poi, tra vegetazione incolta e cinghiali, l’area era diventata completamente inaccessibile tanto da spingere i cittadini, la scorsa estate, a diffidare il Comune di Roma richiamandolo ai propri doveri e alle proprie responsabilità. Serviva dunque un cambio di passo.

E’ ora che questo parco, bene pubblico, venga restituito alla cittadinanza”. Così afferma il sindaco Gualtieri, recatosi a visitare il parco il 20 ottobre, a poche ore dalla vittoria elettorale. E cambio di passo fu. Oggi sono iniziati i lavori.

Palese la soddisfazione del minisindaco Torquati affermando che “Via d’Isa è l’ennesima dimostrazione che i risultati si raggiungono solo con la responsabilità e la costanza di voler lavorare seriamente per il bene pubblico e per la comunità”, ringraziando nel contempo l’attuale Assessore del XV all’Ambiente, Marcello Ribera, “che in questi mesi – conclude Torquati – ma anche prima come consigliere all’opposizione, ha seguito con impegno e determinazione insieme a me la vicenda.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome