Home AMBIENTE Tevere, al via la bonifica dell’ex campo nomadi “Foro Italico”

Tevere, al via la bonifica dell’ex campo nomadi “Foro Italico”

bonifica-ex-campo-nomadi-foro-italico
After Covid total restore

Dopo il vasto incendio sviluppatosi sabato 8 agosto 2020  all’interno di una grande area di un autodemolitore ubicata in via del Foro Italico, del confinante campo nomadi – situato tra via del Foro Italico e Via della Foce dell’Aniene e sgomberato pochi giorno dopo l’incendio fra polemiche e applausi – erano rimaste solo macerie, ammassi di rifiuti e baracche fatiscenti.

A distanza di un anno, la Regione Lazio ha dato il via questa mattina a interventi di pulizia e recupero ambientale dell’area. I lavori, stando a una nota della Regione, consentiranno di eliminare le situazioni di degrado igienico e sanitario attraverso l’abbattimento dei manufatti precari e la rimozione dei rifiuti presenti, con l’obiettivo di ripristinare le condizioni di sicurezza e decoro.

In particolare, questo intervento rientra nelle finalità del Protocollo di intesa stipulato dalla Regione Lazio e dal Comune di Roma per la riqualificazione delle aree demaniali fluviali nel territorio capitolino. L’accordo punta a favorire un modello di gestione condivisa delle zone fluviali per sostenere il recupero, la riqualificazione e la valorizzazione di questi ambienti, secondo le rispettive competenze, migliorandone la manutenzione e la fruibilità.

“Questi lavori – dichiara Massimiliano Valeriani, assessore al Ciclo dei Rifiuti della Regione Lazio – permetteranno di rimuovere tonnellate di rifiuti, ripristinando le condizioni di sicurezza ambientale e sanitaria per restituire decoro a questa parte della città. Al termine delle opere di pulizia e bonifica, inoltre, verranno promosse insieme al Comune capitolino, le iniziative necessarie per presidiare e garantire le attività di tutela e conservazione”.

Via del Baiardo? Buone notizie

Il nostro Direttore ha quindi chiesto all’Ufficio Stampa della Regione Lazio se nell’ambito di tale Protocollo sia “prevista anche la rimozione delle tonnellate di rifiuti presenti da otto anni nei sei ettari di area golenale in via del Baiardo, zona Tor di Quinto, sull’altra sponda del Tevere, esattamente di fronte all’area di cui si parla in questo comunicato”, invitando gli interlocutori a prendere visione del servizio del TGR Lazio del 2018 (https://youtu.be/mugBu5KG2Rs) confermando nel contempo che nonostante sia trascorsi tre anni dallo stesso la situazione è rimasta immutata.

La risposta, tempestiva e positiva, è stata: “Gentile Direttore, l’intervento da lei indicato rientra nel programma di lavoro messo in campo da Regione e Comune di Roma: appena saranno definite le tempistiche delle operazioni di pulizia e messa in sicurezza dell’area sarà nostra cura informarla tempestivamente”.

Giulia Vincenzi

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Radiomedical Roma

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome