Home CRONACA Rogo sulla Tangenziale. Il fumo copre Tor di Quinto, le fiamme lambiscono...

Rogo sulla Tangenziale. Il fumo copre Tor di Quinto, le fiamme lambiscono campo nomadi

Un vasto incendio si è sviluppato intorno alle 12.30 di oggi, sabato 8 agosto,  all’interno di una grande area di un autodemolitore ubicata in via del Foro Italico e confinante con il campo nomadi “Foro Italico” destinato ad essere sgomberato la prossima settimana.

L’alta colonna di fumo nero, visibile da diverse zone di Roma Nord è stata inizialmente sospinta dal vento verso i Parioli. Poco dopo, al variare delle correnti ventose, la coltre nera è tornata a sovrastare la Tangenziale e  Tor di Quinto.

A quanto si apprende, le fiamme sono partite nell’area verde tra via della Valle dell’Aniene e via del Foro Italico e in pochi minuti si sono poi propagate nell’area dell’autodemolitore lambendo il campo nomadi.

Numerosi occupanti si sono riversati sulla Tangenziale che è stata chiusa al traffico in entrambe le direzioni fra la Salaria e Tor di Quinto. Diverse squadre dei Vigili del Fuoco sono al lavoro per evitare che l’incendio si propaghi in tutto il campo.

Trenta in totale le squadre impegnate sul posto oltre alle forze dell’ordine e agli agenti della Polizia Locale di Roma mentre altre squadre della Protezione Civile sono intervenute a protezione del patrimonio boschivo di Forte Antenne verso il quale si stava spostando una propaggine dell’incendio.

Sospesa anche la circolazione della Ferrovia Roma-Civitacastellana-Viterbo nella tratta urbana Flaminio-Montebello dove sono stati attivati bus sostitutivi per le fermate Flaminio, Euclide, Due Ponti, Grottarossa, Saxa Rubra, Labaro, La Celsa, Prima Porta.

Mentre scriviamo la coltre nera avvolge ancora tutta la zona. L’aria è irrespirabile e di tanto in tanto si sento provenire scoppi dall’area dell’autodemolitore dove a bruciare sono ancora decine e decine di auto accatastate una sull’altra.

Il video dei Vigili del Fuoco

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome