Home ATTUALITÀ Labaro, un gioiello noir al Teatro Le Sedie

Labaro, un gioiello noir al Teatro Le Sedie

teatro

In scena al Teatro Le Sedie (Via Veientana Vetere, 51), “Specchio… Specchio delle mie Brame” è uno spettacolo che mantiene la promessa di configurarsi come “un giallo implacabile perfetto”.

Un atto unico di ottanta minuti, una sola attrice sul palco, uno psicodramma e un processo, un viaggio all’interno di una sessualità oscura e uno squarcio aperto su una mente umana assai disturbata. E una distanza da colmare, quella fra la percezione della realtà e i fatti.

Il tutto fra inaspettati mutamenti della situazione, cambi di prospettiva e colpi di scena, che arrivano repentini e colpiscono come mazzate, dopo essere stati abilmente costruiti e lasciati nell’ombra fino all’ultimo momento.

La bravissima Gioia Montanari sostiene sulle proprie spalle tutto il peso di questa escursione inquietante, sofisticata e disturbante all’interno della psiche dell’uomo che interpreta, l’agente letterario scaturito dalla penna, affilata come la lama di un rasoio, dello scrittore Stanley Ellin.

Perché nel bagno di Peter Hibben c’è un corpo di donna che non dovrebbe esserci? E di chi sono le sei voci che interagiscono con lui? All’inizio dello spettacolo – adattato e diretto da Andrea Pergolari – guardare la mente di Hibben è come aprire la scatola di un puzzle, con le tessere mescolate alla rinfusa e senza trovare l’immagine di riferimento, che si svelerà soltanto alla fine, quando verrà inserito l’ultimo pezzo.

Nell’unico presidio culturale di Labaro è in scena un piccolo grande gioiello a tinte noir e consigliamo di approfittare delle due repliche che andranno in scena oggi, sabato 29 (con inizio alle ore 20.30), e domenica 30 maggio (ore 18).

Giovanni Berti

“Specchio, Specchio delle mie Brame”
con Gioia Montanari
regia e adattamento: Andrea Pergolari
liberamente ispirato al romanzo “Mirror, mirror on the wall” di Stanley Ellin (1972)
con gli interventi di Valentina Conti, Alessandro Giova, Gianluca Greco, Manuela Lomeo, Giovanna Martinuzzi e Massimiliano Pazzaglia
Musiche: Federico de Antoni – Scene: Ilaria Sartini
A causa della riduzione dei posti per il distanziamento fisico è richiesta la prenotazione. Per informazioni e prenotazioni si può inviare una mail a segreteria@teatrolesedie.it o telefonare al numero 3201949821.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 commento

  1. Considerato il successo ottenuto dallo spettacolo, sono state programmate altre due repliche: sabato 5 giugno con inizio alle 20.30 e domenica 6 giugno con inizio alle 18.00.

    La Redazione.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome