Home CRONACA Casaccia, da oltre due anni perdita d’acqua in via Zanichelli

Casaccia, da oltre due anni perdita d’acqua in via Zanichelli

Acqua, bene prezioso che sgorga dal nulla, questo sembrerebbe forse per alcuni ma non per ACEA Ato2 che pure si è adoperata per il risanamento degli acquedotti ex Arsial a causa dell’emergenza dovuta alla concentrazione di arsenico nell’acqua destinata a uso umano nel tratto Casaccia Santa Brigida del Comune di Roma.

Proprio lo stesso, guarda un po’,  oggetto di continue segnalazioni da parte dei residenti di via Nicola Zanichelli, nel Municipio XV.

“Da oltre due anni – scrive a VignaClaraBlog.it Giandaniele Giampaoli, rappresentante del Comitato No Discarica a Tragliatella – in via Zanichelli c’è una perdita che inonda le campagne senza che alcuno degli organi competenti se ne preoccupi. Il pozzetto di ispezione diramazione acquedotto perde in continuazione ma soprattutto, cosa del tutto sconcertante, è lasciato pericolosamente con botola rotta e incustodito”.

“Nota la vicenda dei prelievi al lago di Bracciano e dei risvolti giudiziari quando si diceva ‘Roma ha bisogno di acqua’ salvo poi scoprire che gli acquedotti lasciano nel sottosuolo gran parte dell’acqua pompata a causa delle numerose perdite. Spero pertanto – conclude Giampaoli – che questa segnalazione serva a indurre una rapida soluzione ad un enorme spreco pagato da tutti i contribuenti e che venga immediatamente messo in sicurezza il pozzetto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome