Home ATTUALITÀ Covid, nuova frenata dei contagi nel Municipio XV

Covid, nuova frenata dei contagi nel Municipio XV

Promuovi la tua attività commerciale a Roma Nord

Il Seresmi (servizio regionale per la sorveglianza delle malattie infettive) della Regione Lazio ha aggiornato la mappa dei contagi da Covid-19 registrati da inizio pandemia nei municipi e nei quartieri romani. Gli ultimi dati sono recentissimi e si riferiscono a tutto giovedì 22 aprile 2021.

E per quanto riguarda il Municipio XV la buona notizia che se ne ricava è che anche questa settimana l’aumento dei casi di positività (+211) è inferiore a quello della settimana precedente (+257), che a sua volta era inferiore a quello di 14 giorni fa (+283) e via così a ritroso, fino a metà marzo quando era stato registrato l’incremento settimanale più elevato del 2021.

Per quanto riguarda i valori assoluti, la mappa del Covid curata dal Seresmi rivela che nel Municipio XV il totale dei casi da inizio pandemia a ieri, giovedì 22 aprile, è pari a 8776. Ma quel che conta è l’andamento della curva, che pare rallentare visibilmente.

Il XV quartiere per quartiere

Anche questa settimana Tomba di Nerone si conferma il quartiere record del Municipio XV per numeri di contagi: a tutto ieri, giovedì 22 aprile, i positivi sono arrivati a quota 1751, con 46 casi in più rispetto al monitoraggio fatto giovedì 15 aprile.

Segue a ruota il quartiere di Labaro con 1344 casi e un incremento di 44 positivi da una settimana all’altra. Anche l’area di La Storta-Olgiata supera i mille casi, per l’esattezza sono arrivati a 1084 mentre tutti gli altri si posizionano ancora sotto mille.

Restano invece “isole felici” con zero incrementi l’area di Grottarossa Est-Saxa Rubra con soli 64 casi in assoluto e quella di Polline Martignanol’exclave del XV di soli 11 km quadrati dove i casi erano e sono solo 5. E per questa settimana zero casi in più anche nell’area Foro Italico.

Nella seguente tabella sono stati riportati tutti i quartieri elencati in ordine di numero casi in assoluto da inizio pandemia a giovedì 15 aprile con evidenza del numero di residenti (fonte Comune di Roma) e delle situazioni mensili da inizio anno. Dopo la tabella uno sguardo a Roma.

Uno sguardo a Roma

L’ultimo aggiornamento della mappa del Seresmi rivela anche che i romani contagiati da inizio pandemia fino a giovedì 22 aprile sono 154.667. Rispetto però alla precedente fotografia di giovedì 15 aprile quando ne furono contati in tutto 150.490, l’incremento è stato di 4.177, un dato inferiore a quello della settimana precedente (+4493) e di due settimane fa (+5994).Continua quindi a frenare il contagio anche nell’intera città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome