Home ATTUALITÀ Atletica, stadio dei Marmi per il debutto degli sprinter azzurri

Atletica, stadio dei Marmi per il debutto degli sprinter azzurri

Stadio dei Marmi
Tempo Casa Vigna Clara

Uno scenario magico per una vera e propria festa della velocità. Venerdì 16 aprile lo stadio dei Marmi ospita la prima edizione del Roma Sprint Festival, un meeting interamente riservato ai velocisti, con un’ampia partecipazione di staffettisti azzurri, pronti a sfrecciare sulla pista dello storico impianto del Foro Italico a due settimane dalle World Relays di Chorzow il 1° e il 2 maggio.

Un test su 100, 150, 300 e 400 metri (con l’aggiunta dei 300hs) che nei piani del responsabile azzurro dello sprint Filippo Di Mulo può dare indicazioni utili nella definizione dei quartetti che affronteranno l’evento mondiale con l’ambizione di completare l’en plein di cinque staffette su cinque alle Olimpiadi.

Ricco d’azzurro, dunque, il cast di Roma Sprint Festival. La doppia prova dei 150 e dei 300, come già annunciato, ospiterà il debutto stagionale all’aperto di Edoardo Scotti (Carabinieri): a sfidarlo, sulla distanza più lunga, sarà il campione italiano indoor del giro di pista e compagno della staffetta 4×400 finalista ai Mondiali di Doha Vladimir Aceti (Fiamme Gialle), in questi giorni in raduno a Formia con tutto il gruppo dei quattrocentisti.

In chiave 4×100, invece, c’è attesa per il rientro dei primatisti italiani Davide Manenti (Aeronautica) e Federico Cattaneo (Aeronautica), entrambi protagonisti del quartetto capace di ritoccare il limite nazionale fino a 38.11 a Doha. Per Manenti il test è sulla distanza spuria dei 150 metri, con il già citato Scotti, con l’altro staffettista veloce Roberto Rigali (Bergamo Stars) e con il cingalese in bella evidenza nella stagione indoor Yupun Abeykoon (Atl. Futura Roma), mentre Cattaneo riparte dai 100 metri dove incontrerà Chituru Ali (Fiamme Gialle), un altro dei convocati del raduno azzurro in corso in questi giorni a Roma e debuttante in Nazionale assoluta a Torun, oltre allo junior Federico Guglielmi (Atl. Biotekna).

Nei 400 metri, sulla pista di casa, è annunciata la presenza del primatista italiano indoor under 20 Lorenzo Benati, neo arruolato in Fiamme Azzurre.

Tra le donne, tutta da seguire la gara dei 100 metri che schiera almeno tre staffettiste azzurre, attualmente in raduno allo stadio Paolo Rosi dell’Acqua Acetosa: per la campionessa italiana dei 100 metri Zaynab Dosso (Fiamme Azzurre) e per la primatista nazionale della 4×100 Gloria Hooper (Carabinieri), senza gare all’attivo nelle indoor, è in assoluto la prima uscita del 2021, e si misurerà con loro anche Chiara Melon (Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco).

Qualità anche nei 150 e nei 300 metri che attendono Ayomide Folorunso (Fiamme Oro) e Rebecca Borga (Fiamme Gialle): “Ayo” è al lavoro a Formia, mentre la veneziana che agli Euroindoor ha migliorato il record italiano al coperto con la 4×400, alle prese con un’infiammazione al ginocchio, scioglierà la riserva la prossima settimana.

Dal fronte ostacoli, 300hs maschili per Mario Lambrughi (Atl. Riccardi Milano 1946) ed Eusebio Haliti (Esercito) e al femminile per il duo delle Fiamme Oro Linda Olivieri e Rebecca Sartori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome