Home ATTUALITÀ Cassia ‘Antica’, dà in escandescenze. Interviene la Polizia Locale

Cassia ‘Antica’, dà in escandescenze. Interviene la Polizia Locale

polizia-locale-cassia-antica

Via Cassia ‘Antica’, incrocio con via Cortina d’Ampezzo. Sono da poco passate le 15 di oggi, martedì 9 marzo. Sei auto della Polizia Locale e almeno una dozzina di agenti. Traffico rallentato, persone in attesa del bus che si allontanano impaurite.

Il protagonista della movimentata scena è  un ragazzo dalla carnagione scura vestito di jeans, una canottiera nera e una giacca mimetica che leva e mette in continuazione e che sta dando in escandescenze.

Il ragazzo, che parla un buon italiano, urla, minaccia, strepita, sbatte lo zaino in terra, prende a calci i contenitori della spazzatura in preda ad un evidente stato di agitazione. Gli agenti cercano di calmarlo ma per tutta risposta ricevono insulti e minacce; ce n’è anche per la sindaca di Roma e per chi “non mi ha mai aiutato!”.

Non si capisce cosa l’abbia scatenato (forse la richiesta di documenti che il giovane dice di aver smarrito) ma la rabbia è tanta, quanta la pazienza degli agenti.

Dalle auto che transitano a passo d’uomo si leva al solito qualche brutto commento: “Arrestatelo…sparategli” ma grazie alla calma e all’autocontrollo dei nostri agenti (che tanto avrebbero da insegnare a quelli d’oltre oceano) la vicenda si chiude in un amen.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 commento

  1. La pazienza è la virtù dei forti! Per vivere in una città come Roma c’è ne vuole tanta: siamo così costretti ad esercitarla e questo ci fa bene!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome