Home SPORT Lazio-Roma, derby senza pubblico ma non sbiadito

Lazio-Roma, derby senza pubblico ma non sbiadito

derby lazio roma
Percorso obesità: Centro per la cura dell’obesità

Derby inevitabilmente a porte chiuse, accompagnato dalla pandemia ma a rischio ultrà in strada, specie nei paraggi dello stadio Olimpico. La paura è legata al fatto che stasera i tifosi possano presentarsi in zona per “accogliere” i pullman delle due squadre nell’immediata vigilia della partita.

Ponte Milvio e piazza Mancini rappresentano i quartier generali del popolo biancoceleste, Ponte Duca d’Aosta e l’aula bunker il ritrovo dei giallorossi. Non si può escludere che alcuni rimangano comunque fuori dall’Olimpico per far sentire ai giocatori comunque il loro sostegno.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

La Questura ha approntato un piano di ordine pubblico per tenere separate le tifoserie, e ci saranno presidi di forze dell’ordine anche fuori i due centri sportivi di Trigoria e Formello.

Il tifo laziale (la squadra gioca “in casa”) ha lanciato un appello all’adunata attraverso un comunicato ufficiale per oggi alle 16,30 davanti il benzinaio Eni di Formello con un post scriptum: “Farò in modo che la faccia mia non sia più vista, noi pionieri della mascherina!”.

Senza proclami l’altra sponda del Tevere, ma anche a Trigoria i tifosi potrebbero presentarsi più o meno in maniera massiccia per fare sentire il proprio incitamento. Fischio d’inizio alle 20 e 45.

Massimiliano Morelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome