Home ATTUALITÀ E se i DPCM li facesse Giove pluvio?

E se i DPCM li facesse Giove pluvio?

ponte-milvio-pioggia

La pioggia agli irti colli piovigginando sale, decantava il poeta, che forse non aveva chiaro quel che sarebbe accaduto nel 2020, anno orribile della comunità odierna, assalita dal Coronavirus e in questi giorni dal maltempo.

Roma, ma non solo la città eterna, sono state investite dall’acqua, mentre il Lazio è in allerta rossa e ne sa qualcosa quel povero delfino spiaggiato a Ostia, così, tanto per dire.

Un’allerta che resterà tale fino a domenica, mentre qui va aggiunto che preoccupa il livello del Tevere, con la Protezione Civile che ha già disposto la chiusura delle banchine per l’innalzamento del fiume.

Smottamenti, frane e alberi caduti un po’ ovunque, questo il quadro della situazione, mentre salendo verso la Cassia aumentano i problemi non appena si entra nel viterbese, dove sono state chiuse le provinciali Bassanese, Vignanellese e Massarella.

Serve non muoversi da casa per evitare di restare inglobati in qualche tratto di strada talmente allagato da arrivare fino ai cofani delle vetture.

Così, chi pensava di aggirare i paletti governativi dello “stare in casa”, ora sa che se i DPCM li facesse Giove Pluvio, non ce ne sarebbe per nessuno.

Massimiliano Morelli

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome