Home ATTUALITÀ Riapertura Centri Anziani, la parola ai Municipi

Riapertura Centri Anziani, la parola ai Municipi

Con l’ordinanza n.137 del 30 giugno della sindaca Raggi prende il via una graduale e controllata riapertura dei CSA, i Centri Sociali Anziani di Roma.

L’ordinanza dispone in linea di massima la proroga della chiusura fino al 30 settembre ma nel contempo prevede la possibilità che singoli centri vengano riaperti prima di tale data, nel rispetto delle indicazioni contenute nell’ordinanza regionale n. Z00047 del 13 giugno e solo nei casi in cui siano stati effettuati i necessari interventi di prevenzione sanitaria.

Là dove non sia possibile garantire le idonee misure di contenimento del contagio i centri resteranno invece chiusi.

Tra gli interventi necessari rientrano le sanificazioni degli ambienti, gli interventi di manutenzione ordinaria degli spazi interni e di quelli esterni, la manutenzione dei filtri per gli impianti di condizionamento e l’acquisto di dispenser di gel disinfettante.

A decidere la riapertura, a condizione che esistano tutti questi presupposti, sarà il direttore del Municipio dopo aver acquisito il parere del dirigente dell’Area Socio-Educativa e il presidente del Centro Anziani interessato.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome