Home ATTUALITÀ Coronavirus nel XV, la mappa per quartiere al 25 maggio

Coronavirus nel XV, la mappa per quartiere al 25 maggio

mappa-contagio-25-maggio

Sulla base dei dati aggiornati a lunedì 25 maggio, a Roma ci sono 2859 casi positivi Covid-19, con un incremento di 86 persone in più contagiate rispetto ad una settimana fa quando erano 2773, un numero a sua volta superiore a quella della settimana precedente quando erano 2630.

Lo si rileva dalla mappa analitica nella quale sono riportate anche le singole zone della città e che la Regione Lazio aggiorna due volte a settimana.

La crescita si riflette anche nel territorio del Municipio XV. Al 4 maggio i casi positivi erano 158, una settimana dopo 166, al 18 maggio erano 190 e oggi, al 25 maggio sono 192. Da inizio maggio ad oggi la crescita di 34 casi a prima vista parrebbe preoccupante ma in realtà in gran parte è riconducibile ad uno solo evento in un’area ben delimitata come quella del quartiere di Santa Cornelia. Vediamo quindi la distribuzione per macro-aree e dove si sono verificati nuovi casi.

Fascia “sud” del XV

Partiamo dalla fascia “sud” del territorio dove aggregando i dati di Ponte Milvio – Tor di Quinto – Foro Italico troviamo fortunatamente una situazione statica. I casi positivi sono ancora 26, esattamente come lo sono da due settimane.

Anche nella macroarea Farnesina – Vigna Clara – Fleming si registra una situazione stabile, 31 casi positivi una settimana fa ed altrettanto oggi. Idem nella zona Acqua Traversa – Cortina d’Ampezzo dove sono sempre 8 da tre settimane.

Lungo la Cassia

Salendo lungo la direttrice Cassia, cresce di un caso la situazione nell’area Tomba di Nerone e Grottarossa dove una settimana fa erano 32 ed oggi 33.

Situazione stabile a La Giustiniana dove erano 21 una settimana fa e ancora sono 21; altrettanto stabile sia a La Storta – Olgiata i cui casi positivi restano 13, sia a Cesano dove restano 9.

Sulla Flaminia

Muovendoci lungo la Flaminia, resta sempre salva la zona Grottarossa “bassa” e Saxa Rubra con  zero casi da oltre un mese.

Crescono ancora a Labaro dove i casi passano da 26 a 27 (erano 23 due settimane fa) mentre a Prima Porta ancora e fortunatamente un solo caso, presentatosi peraltro due settimane fa dopo un lungo periodo a a zero.

Santa Cornelia

Menzione a parte per il quartiere di Santa Cornelia balzato alla cronaca dieci giorni fa con la vicenda delle 18 persone contagiate dopo aver assistito al funerale di un parente. Oggi, in questa ampia zona di campagna dove vivono circa 8mila persone, i casi positivi sono ben 23 e tali sono fortunatamente sono rimasti da oltre una settimana.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome