Home CRONACA Isola Farnese, liberata dai rifiuti l’area archeologica

Isola Farnese, liberata dai rifiuti l’area archeologica

guardaparco-veio

Bottiglie e piatti di plastica, sacchi ricolmi di rifiuti, cartacce. Così si presentava fino a questa mattina lo spazio adiacente al Santuario etrusco di Apollo ubicato nell’area archeologica di Isola Farnese.

Il grido di dolore lanciato dall’associazione Valorizziamo Veio con la pubblicazione di diverse foto ricevute da alcuni pellegrini di passaggio sulla via Francigena è stato però raccolto dall’Ente Parco di Veio guidato dallo scorso maggio da Giorgio Polesi.

Nella mattina di venerdì 4 ottobre i guardaparco dell’Ente, nonostante la pulizia non sia di loro competenza, hanno effettuato un corposo intervento nella zona dell’area archeologica restituendole quel decoro che le spetta e troppo spesso ignorato dai gitanti della domenica che chiudono la loro giornata all’aria aperta abbandonando rifiuti e sacchetti di ogni tipo.

Con l’occasione – si legge sulla pagina facebook del Parco di Veio – l’Ente ha dato il via ad azioni mirate a stringere accordi con tutte le istituzioni competenti affinché l’area non sia più abbandonata a se stessa e venga costantemente monitorata. In tal senso, i primi incontri già dalla prossima settimana.

VignaClaraBlog.it

1 commento

  1. Ormai il ripristino di condizioni di decoro in alcune aree della città, è demandata a pochi cittadini volenterosi o, come in questo caso, ai guardia parco regionali. L’unico aspetto che può lasciare perplessi riguarda l’impiego di personale (guardia parco)di un ente pubblico per ripulire alcuni siti in condizioni indecorose ” nonostante la pulizia non sia di loro competenza”. In ogni caso ben venga l’iniziativa .

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome