Home ATTUALITÀ Giuliana Salce e la marcia per i figli che non ci sono...

    Giuliana Salce e la marcia per i figli che non ci sono più

    marcia

    La signora della marcia italiana Giuliana Salce è la testimonial della “Marcia del Ricordo”, in programma il 27 settembre in provincia di Viterbo.

    L’appuntamento, aperto a tutti, è fissato alle 16: la Salce – campionessa del mondo nel 1985 a Parigi – marcerà per cinque chilometri al fine di ricordare i ragazzi al di sotto dei 25 anni morti nell’ultimo decennio nei paesi di Canepina, Caprarola, Vallerano e Vignanello.

    Si parte dal campo Emiliano Morelli di Vallerano, il tragitto arriverà fino al Palazzo Ruspoli di Vignanello e il ritorno è fissato al punto di partenza.

    L’iniziativa è stata illustrata alla Camera dei Deputati nel corso della presentazione del libro “Tacco e punta Giuliana, tacco e punta!, dove erano presenti fra gli altri Piergiorgio Benvenuti, presidente di Ecoitaliasolidale (ente che coadiuva i 4 paesi nell’organizzazione dell’evento), il promotore dell’iniziativa Massimiliano Morelli e il sindaco di Vallerano Adelio Gregori.

    Ogni partecipante avrà un pettorale, che a fine manifestazione sarà autografato dalla signora Salce. Non ci saranno bottigliette e bicchieri in plastica, del resto il 27 settembre rappresenta l’ultimo giorno del Global Week for Future  e Global Climate Strike, evento attraverso il quale milioni di giovani di tutto il mondo manifestano in piazza chiedendo maggior rispetto per l’ambiente.

    Edoardo Cafasso

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    LASCIA UN COMMENTO

    inserisci il tuo commento
    inserisci il tuo nome