Home CRONACA Emergenza rifiuti, la Procura indaga sulla mancata raccolta

Emergenza rifiuti, la Procura indaga sulla mancata raccolta

procura-repubblica-roma

Maxi inchiesta della Procura di Roma sulla mancata raccolta dei rifiuti nella capitale. A quanto si apprende, i PM hanno aperto un fascicolo di indagine, al momento contro ignoti, per violazione delle norme in materia ambientale contenute nel decreto legislativo 152 del 2006.

Il fascicolo, coordinato dal procuratore aggiunto Nunzia D’Elia, è stato aperto in seguito a diversi esposti arrivati a Piazzale Clodio negli ultimi giorni e presentati da privati cittadini e associazioni contro la mancata raccolta dei rifiuti.

Fra questi, quello del Consorzio stradale Via Cortina d’Ampezzo che nella giornata di lunedì 1 luglio  ha denunciato la “situazione igienico-sanitaria di elevato allarme sociale” venutasi a creare nel territorio consortile, cui ha fatto seguito dopo pochi giorni quello della Consulta dei Comitati di Quartiere del Municipio XV, organo ufficiale e istituzionale a tutti gli effetti, che ha denunciato alla Procura la totale assenza di un adeguato servizio di raccolta dei rifiuti in tutto il Municipio che ha comportato una situazione di emergenza con grave pericolo alla salute ed all’incolumità dei residenti.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome