Home ATTUALITÀ Galleria Giovanni XXIII, tre settimane di passione   

Galleria Giovanni XXIII, tre settimane di passione   

galleria giovanni xxiii

Tre settimane di passione e di file scontate sono alle viste nella Galleria Giovanni XXIII. Dalle 24 di sabato 13 aprile alle 6 di lunedì 6 maggio, la Galleria, in direzione Pineta Sacchetti, sarà infatti chiusa al traffico nel tratto compreso fra la rampa per via Mario Fani e quella per via Trionfale con obbligo di uscita alla prima e limite di 40km/h dall’imbocco, all’altezza del Foro Italico, dal quale partirà un restringimento di carreggiata che canalizzerà il traffico su una sola corsia. 

Il motivo? La trasformazione a LED degli impianti di illuminazione, un intervento abbastanza tardivo che fa seguito a quello avvenuto la scorsa estate quando la Galleria, per lo stesso motivo, venne chiusa dal 16 luglio al 5 agosto, salvo poi prolungare la chiusura fino al 19 e poi ancora fino al 23 dello stesso mese.

Ma mentre si pensa a rinnovare l’illuminazione in quel tratto perchè è necessario adeguarla alle nuove normative, la Galleria continua a soffrire di croniche carenze: c’è il problema della segnaletica posta molto in alto e poco visibile; mancano in alcuni tratti la corsia e le piazzole di emergenza; all’imbocco i guardrail sono sgangherati e il bordo strada invaso dai rifiuti. Per non parlare dei pannelli laterali di protezione, in alcuni tratti mancanti, della segnaletica bassa (come quella relativa agli idranti antincendio) talmente sporca da essere quasi invisibile o dei trasudi di acqua che formano pozze scivolose.

Tutto questo mentre è sparito nel nulla il progetto di rifacimento dell’intera Galleria. Ricordiamo infatti che ad inizio 2018 il Campidoglio aveva messo sul tavolo ben 3,9 milioni di euro per un corposo intervento di manutenzione straordinaria. Pubblicato  a gennaio sulla Gazzetta Ufficiale, il bando di gara indetto dal Comune scadeva il 19 febbraio 2018, ma da allora manca ogni notizia in merito.

AGGIORNAMENTO del 13 aprile – lavori rinviati, nessuna chiusura da questa sera: leggi qui

Visita la nostra pagina di Facebook

8 COMMENTI

  1. Mi chiedo, si pensa di sistemare l’illuminazione in direzione Pineta Sacchetti mentre nel senso contrario, in direzione Salaria, la galleria è per metà al buio!!! Ormai da mesi. Incompetenti è dir poco

  2. Oltre un mese di chiusura questa estate per non fare praticamente nulla e adesso 3 settimane di disagi con scuole e uffici aperti quando a questo punto si poteva aspettare almeno la chiusura delle scuole..
    Ho la sensazione che chi amministra il XV attualmente avrebbe difficoltà anche a sostituire una lampadina.
    Ci lamentavamo prima ma siamo finiti dalla padella nella brace…

  3. Sono pienamente d’accordo con il Sig.Paolo. Un ulteriore perplessità: sono state considerate le ferie pasquali, i ponti,la festa del 25 aprile? I cantieri stradali già sono “lenti”, quasi impossibile vedere operai all’opera nelle ore notturne (come si fa nelle capitali del nordeuropa per accelerare i tempi, non intralciare il traffico diurno, e diminuire i disagi agli abitanti).Se non lavorano durante le festività, o non le hanno considerate , siamo “fritti”
    P.S. qualche concittadino sa dirmi cosa accade a via Montiglio( da via Pineta Sacchetti direzione Balduina). Nuovi scavi, chiusura parziale della sede stradale, a pochi mesi dalla riapertura e dal rifacimento del manto stradale. Pazzesco!!!

  4. Ma non sarebbe il caso di organizzarci per una manifestazione di protesta? Chiudere quel tratto di Galleria nella settimana che precede la Pasqua, già di per sè trafficata, è una follia. Già la sola presenza del supermercato Pim causa code infinite..E poi scusate in un mese e mezzo di chiusura la scorsa estate sono riusciti solo a mettere qualche lampada all’ingresso della Galleria, per il resto NULLA, solo disagi per noi cittadini. Farebbe piacere sapere chi ha diretto i lavori e quanti soldi ci hanno fatto spendere. Vergogna! Chi c’era prima di questi incompetenti questa Galleria l’ha fatta , la Giunta Raggi neanche una manutenzione decente (e magari veloce e organizzata)
    A luglio 2018 la Raggi sul suo sito FB aveva annunciato anche i tempi di chiusura per il “Restyling “ della Galleria direzione Salaria…non se ne trova più traccia…Da un lato tutti abbiamo tirato un respiro di sollievo nel vedere che in realtà la chiusura e relativi lavori sono svaniti nel nulla , poteva essere la PARALISI! Però francamente la Galleria è più che altro un cunicolo fatiscente e davvero pericoloso (lo dimostrano gli incidenti quasi quotidiani) e purtroppo andrà sistemata magari nel modo più veloce possibile. Escludo che i penta stellati siano in grado…

  5. Sono d’accordo incateniamoci contro questa banda di incapaci ed improvvisati ammisyratori pubblici neppure in grado di amministrare un condominio con 2 condomini.
    Bilancio di questi 2 anni di gestione:
    Strade colabrodo
    Verde pubblico in stato si abbandono
    Iniziative pubblichectipo mercatino cessate
    Per sanare un lago al parcheggio di Tor di Quinto ci hanno messo mesi
    Hanno chiuso la strada di accesso di via del Baiardo percorsa da centinaia con persone per aprirne una stretta e pericolosa
    SARÀ SEMPRE TROPPO YARDI QUANDO QUESTA MANICA DI UNCAPACI SE ANDRÀ LASCUANDO MACERIE ALLE LORO SPALLE

  6. L’estate scorsa, 2018, i lavori sono durati il doppio del promesso, per un tratto lungo la metà di quello che era stato dichiarato. Vedrete che anche questa volta dureranno il doppio. Ricordo di quel fedelissimo grillino che dichiarava l’estate scorsa: “I lavori vanno fatti bene …”

  7. Ma programmare questi lavori durante il mese di agosto?…troppo difficile?
    Sarà un caos che interesserà tutta la tangenziale, Roma Nord, Pineta Sacchetti…un delirio annunciato!
    Poi la gente si stupisce quando dico che me ne voglio andare via da questa città…

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome