Home CRONACA A gara l’assegnazione temporanea di 3mila mq nel Foro Italico

A gara l’assegnazione temporanea di 3mila mq nel Foro Italico

3milamq

Il XV Municipio intende procedere all’assegnazione temporanea di un’area di circa 3mila metri quadri all’interno del Foro Italico, di proprietà del Demanio, ubicata a due passi da Ponte Milvio e circoscritta da Via Mario Toscano, Viale Antonino di San Giuliano, Viale del Ministero degli Affari Esteri e Lungotevere Maresciallo Diaz.

Ne dà notizia il sito web del XV spiegando che l’assegnazione si svolgerà in due tempi con finalità diverse. In tal senso un primo avviso sarà pubblicato nella prima quindicina di Marzo e riguarderà “la realizzazione di eventi relativi alla promozione di prodotti nazionali vitivinicoli, gastronomici e brassicoli di eccellenza“. Un secondo avviso sarà pubblicato entro il mese di giugno e riguarderà “la realizzazione di un Villaggio di Natale, con la proposta di eventi, di tipo commerciale ed iniziative di natura socio/culturale e/o ricreativa, finalizzato ad offrire alla cittadinanza occasioni di incontro ed aggregazione sociale“.

L’assegnazione definitiva dell’area – si sottolinea nella nota – è soggetta al preventivo parere favorevole dell’Agenzia del Demanio che dovrà provvedere alla quantificazione del canone dovuto mentre a sua volta l’amministrazione municipale si riserva di procedere all’assegnazione definitiva dell’area solo previa acquisizione di tutti i necessari pareri rilasciati dai soggetti competenti.

È auspicabile che per l’occasione si ponga finalmente mano alla bonifica e riqualificazione dei 2mila mq dell’ex deposito giudiziario di auto rimosse – oggi abbandonato e degradato – ubicato proprio di fronte all’area che sarà assegnata per questi eventi, trasformandolo in un parcheggio ad uso degli stessi e comunque della collettività locale, come peraltro ribadito dal presidente del Muncipio XV, Stefano Simonelli, nell’ultima intervista rilasciata a VignaClaraBlog.it.

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. Mi sembra una buona iniziativa, anche se ne vorrei sapere di più e leggere il bando di gara. Appoggio invece senza esitazioni la richiesta già avanzata più volte dal Municipio di acquisire l’ex deposito giudiziario, togliendolo dal Bando dei carri attrezzi. Quell’area non può essere utilizzata come deposito giudiziario in quanto si trova in una zona classificata “zona di particolare rilevanza urbanistica” (Del. 257/2008), inserita nella Città Storica, e prevista come parcheggio di scambio Farnesina nel PGTU del 2015 a servizio della Zona 2 Anello Ferroviario. Esistono altre aree molto più adatte nella zona di Saxa Rubra, e il Municipio le ha anche individuate.
    Comitato Ambiente e Legalità – Ponte Milvio

  2. Si consiglia la lettura del libro “Il Futuro della Libertà” di G. Fini, libro che costituisce una eccezionalità sapendo che chi lo firma non è conosciuto per essere uno scrittore.
    Detto questo per lamentare l’assenza del Vice Presidente del Municipio e Assessore al Commercio, al Turismo e alla Cultura a cui spetterebbe l’ultima parola di opportunità come alle precedenti manifestazioni.
    Ormai con lo sguardo rivolto alla “sensibilizzazione dei governi” fortemente voluta dall’Europa come ad esempio concretamente visibile con i Piani di Massima Occupabilità sostenibile ovvero invito alla conoscenza del territorio e della cittadinanza elaborazione di documenti di programmazione economica, indagini statistiche di massima ecc. ecc. cioè un salto di qualità possibile degli amministratori nuovi, giovani e preparati di cui anche il M5S si vanta.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome