Home CRONACA Stadio Olimpico, questa sera c’è Lazio-Siviglia

Stadio Olimpico, questa sera c’è Lazio-Siviglia

stadio olimpico foro italico
foto di repertorio

A distanza di appena 48 ore dall’incontro Roma-Porto, torna il calcio allo Stadio Olimpico e tornano tutte le misure di sicurezza che fanno del Foro Italico e dintorni un’area off limits ai più. Giovedì 14, con fischio d’inizio alle 18.55, si gioca infatti l’incontro di Europa League tra Lazio e Siviglia al quale è prevista la presenza di 20mila spettatori di cui circa 1400 tifosi ospiti.

In base alle misure di sicurezza decise dal tavolo tecnico della Questura, i cancelli dello stadio saranno aperti alle 17 con una eventuale apertura anticipata alle 16.30 per il settore ospiti qualora si rendesse necessario per facilitare le operazioni di afflusso.

Predisposto, dalle 15, un punto di raccolta per i tifosi ospiti in Piazzale delle Canestre da dove con i bus Atac saranno trasferiti allo stadio Olimpico. Predisposti anche dei punti di intercettamento e indirizzamento per i tifosi non organizzati che raggiungeranno il Foro Italico in modo autonomo. In tal senso, i tifosi ospiti saranno indirizzati sul Ponte della Musica e Ponte Duca D’Aosta mentre quelli della Lazio dovranno utilizzare esclusivamente Ponte Milvio.

A partire da tre ore prima l’inizio dell’evento – quindi dalle 16 – e fino a cessate esigenze, previo ok del dirigente del Servizio di Ordine pubblico, scatterà ildivieto di transito in via Tommaso Tittoni, largo Ferraris IV, via Macchia della Farnesina, Ponte Duca D’Aosta, piazzale della Farnesina, via Alberto Blanc, viale Paolo Boselli.

Sempre dalle 16 e fino alle 21 sarà vietata la vendita per asporto ed il trasporto di bevande in bottiglie o contenitori di vetro nella zona dello stadio Olimpico e nelle vie adiacenti. Una task force composta da Polizia di Stato, Guardia di Finanza e Polizia Locale di Roma vigilerà sul rispetto delle ordinanze prefettizie e sulla presenza di bagarini, parcheggiatori e venditori abusivi.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome