Home CASSIA Parliamo dell’incrocio Cassia-S.Godenzo-via Montemignaio

Parliamo dell’incrocio Cassia-S.Godenzo-via Montemignaio

montemignaio

“Questa mattina mi sono svegliato con l’intenzione di scrivervi; all’uscita di casa, poi, ho incontrato una pattuglia della Polizia Municipale e ho intanto anticipato a loro la questione che, comunque, mi pare opportuno segnalare anche a Voi”.

“Parliamo dell’incrocio Cassia-S.Godenzo-via Montemignaio. Come sapete, l’incrocio è un po’ strano perché Via Montemignaio è “sfalsata” rispetto a S.Godenzo. Questo comporta manovre apparentemente scorrette di chi, provenendo dal centro città, deve girare a sinistra per entrare nel comprensorio Parco Fiorito (v.Montemignaio, appunto); bisogna percorrere quei pochi metri praticamente in contromano assoluto e spesso chi viene di fronte, non sapendolo, si spaventa, urla, sbraita. Ma tant’è.

Così ci scrive Marco C., residente a San Godenzo, spiegando che “il vero problema è che la segnaletica orizzontale è ormai praticamente inesistente (comprese le strisce per l’attraversamento pedonale); arrivando dal centro non ci si rende conto che al semaforo si possono (e si devono) formare due file, una di chi deve girare a sinistra e una di chi deve andare dritto. Quando si sta fermi, in attesa che la freccia per girare diventi verde, si rischia molto spesso di venire tamponati da chi arriva, spesso a velocità sostenuta, da dietro. Questo sarebbe sicuramente evitato se una adeguata e visibile segnaletica orizzontale facesse capire che ci si deve “incanalare”.

“Le strisce pedonali – sottolinea Marco – sia lato centro città che Raccordo, sono praticamente fantasma e ad aggravare la situazione si aggiunge che, da parecchio tempo ormai, uno dei lampioni dell’aiuola all’inizio di S.Godenzo funziona ad intermittenza, creando così una situazione potenziale di pericolo ulteriore”.

“Come certamente sapete l’incrocio è spesso teatro di incidenti, che sono in parte sicuramente dovuti al fatto che molti automobilisti e motociclisti procedono a velocità sostenuta e non rispettano a dovere i “tempi” del semaforo, ma sicuramente anche alla scarsissima cura nel mantenere segnaletica ed illuminazione in piena efficienza”.

“Gli agenti della Polizia Locale mi hanno detto, stamattina appunto, che avrebbero segnalato il tutto; io intanto – conclude Marco – confido molto in VignaClaraBlog.it”.

Edoardo Cafasso

Visita la nostra pagina di Facebook

Via Montemignaio, Roma, RM, Italia

3 COMMENTI

  1. Se tutti rispettassero i limiti di velocità (che ricordo essere 50 Km/h) non ci sarebbe nessun problema, nè a questo nè ad altri incroci

    • ma spesso 50KM è davvero un limite senza senso, anche sull’Aurelia in alcuni punti c’è 50 ed è davvero ridicolo. non conta la velocità ma il saper guidare! c’è gente che va pianissimo che fa molti più danni! c’è una via di mezzo come in ogni cosa. una rotonda comunque limiterebbe anche la velocità.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome