Home SPORT Ponyadi a Tor di Quinto, ecco la mini olimpiade dell’equitazione

Ponyadi a Tor di Quinto, ecco la mini olimpiade dell’equitazione

ponyadi

Roma diventa come d’incanto il centro di gravità permanente dell’equitazione “under” (dove under sta tanto per i cavalli, quanto per i cavalieri e le amazzoni) grazie alle Ponyadi, una vera e propria mini olimpiade multidisciplinare dell’equitazione.

L’evento, in programma dal 29 agosto al primo settembre nell’ippodromo dedicato al generale Pasquale Giannattasio (al quale è dedicato anche lo stadio per l’atletica leggera di Ostia), nel cuore della caserma del Lancieri di Montebello a Tor di Quinto, è il più atteso della stagione per quel che riguarda i bambini.

Che, insieme ai pony ovviamente, saranno impegnati in una serie di prove più o meno impegnative: gimkana 2, gimkana jump 40, gimkana cross, pony games, carosello, presentazione, piccolo gran premio, run & ride, salto ostacoli, concorso completo, cross country, dressage, volteggio, endurance, horseball, attacchi e polo.

Organizzate dalla Federazione italiana sport equestri, le Ponyadi hanno regole ben precise, specialmente nel rispetto dell’animale: per esempio ogni pony potrà partecipare a una sola delle tre discipline olimpiche, pur potendo partecipare anche a categorie di discipline non olimpiche; devono essere accompagnati dal certificato di iscrizione ai ruoli federali debitamente rinnovato per l’anno in corso e infine dovranno obbligatoriamente alloggiare nelle scuderie predisposte dal comitato organizzatore per tutta la durata della manifestazione.

Non solo gare, l’area interessata della caserma di Tor di Quinto sarà attrezzata per l’occasione anche per l’intrattenimento alternativo e con uno spazio allestito da Coldiretti, dove i piccoli potranno cimentarsi nella pratica della cura dell’orto.

Massimiliano Morelli

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome