Home AMBIENTE Circumnavigando il Lago di Bracciano e le sue bellezze

Circumnavigando il Lago di Bracciano e le sue bellezze

bracciano

Nella Tuscia romana, a metà strada tra Viterbo e Roma, sorge il lago di Bracciano, meta privilegiata soprattutto dei romani e di turisti provenienti da diverse parti del Lazio.

Si tratta di un lago di origine vulcanica, l’ottavo in Italia per estensione e il sesto per profondità, sul cui perimetro sorgono i Comuni di Bracciano, Anguillara Sabazia e Trevigiano Romano, dove poter passeggiare e rilassarsi cullati dal rumore dell’acqua e divertirsi praticando sport acquatici come la vela o il windsurf oppure attraversando il lago con pedalò e kayak.

La scoperta del territorio lacustre è resa oggi ancor più semplice e comoda dal servizio di navigazione Anguillara Sabazia-Trevignano Romano realizzato dal Consorzio Lago di Bracciano: un piacevole itinerario, a bordo della Motonave Sabazia II, che guida i visitatori in una interessante e comoda fruizione delle bellezze storiche e naturalistiche offerte dal Lago di Bracciano.

Quando la sinergia istituzionale funziona

Proprio la promozione delle bellezze faunistiche, geologiche, storiche, artistiche ed enogastronomiche del Lago di Bracciano è da tempo oggetto di un’azione fortemente condivisa e partecipata tra gli amministratori locali, le Istituzioni regionali e i rappresentanti del settore.

Come spiegato da Renato Cozzella, Presidente del Consorzio Lago di Bracciano, in un incontro svoltosi lunedì 30 luglio per la promozione del servizio di navigazione intorno al Lago, la forte sinergia tra i diversi di livelli di governo ha consentito l’attivazione di servizi turistici, come quello di circumnavigazione del Lago, sicuramente funzionali al migliore sfruttamento delle meraviglie del territorio e il decisivo superamento della crisi che proprio il servizio di navigazione subì lo scorso anno a causa della siccità e il conseguente abbassamento del livello del Lago.

Il territorio del Lago di Bracciano è e rimane straordinario. Da qui la necessità di incrementare la campagna di promozione delle sue bellezze, affinché il Lago e le sue meraviglie godano ancor di più di un turismo nazionale e internazionale. In questo senso, è proprio il rafforzamento delle potenzialità degli operatori del settore turistico locali l’obiettivo dell’azione sinergica tra le Istituzioni perché la stagione 2018 si concluda al meglio e quella 2019 possa essere ancor più positiva”. Così Emiliano Minnucci, Consigliere regionale del Lazio, nell’incontro di lunedì scorso dove si sono scambiati idee e proposte, tra gli altri, Daniele Badaloni, Direttore del Parco Naturale Bracciano-Martignano, i rappresentanti locali e Lorenza Bonaccorsi, Assessore regionale al Turismo del Lazio.

Il percorso della navigazione

La motonave Sabazia II effettua il servizio di navigazione da Pasqua a fine settembre, secondo una tabella di orari e costi prestabiliti. In particolare, nel mese di agosto la navigazione avviene tutti i giorni (escluso il lunedì), mentre nel mese di settembre solo il sabato e la domenica con partenze pomeridiane.

La rotta turistica prevede una partenza dal molo di Anguillara Sabazia con arrivo a quello di Trevignano Romano. La durata di ogni tratta è di circa 30 minuti, per cui l’intero circuito dei Comuni che si affacciano sul lago può essere completato in circa un’ora e mezza.

La rotta prevede un passaggio non troppo distante dalle rive del lago, per consentire ai passeggeri di ammirare la bellezza delle sue rive.

Tra queste, da non perdere è sicuramente la veduta del Castello Orsini – Odescalchi di Bracciano e della natura incontaminata del Lago, che nel 1999 è stato dichiarato Parco Naturale Regionale quale luogo di grande interesse naturalistico ove sono garantite e promosse la conservazione e la valorizzazione del territorio e delle risorse naturali e culturali del comprensorio dei Monti Sabatini.

Anguillara Sabazia appare come un borgo medievale situato su un promontorio sul Lago. Il paese ha mantenuto il suo assetto medievale: è molto piacevole passeggiare per le sue vie e per il centro storico e imbattersi in angoli suggestivi come il belvedere, abbellito dalla Fontana delle Anguille o il Palazzo Baronale, sede attuale del Comune.

Anche dalla Rocca di Trevignano Romano, borgo caratteristico con una bella passeggiata lungolago, si gode di una vista suggestiva sulle acque del Lago e su tutti i paesi circostanti.

Il Lago di Bracciano è vietato a tutte le imbarcazioni a motore: fa eccezione la motonave Sabazia II sulla quale è possibile compiere il giro completo del bacino, alla scoperta di tutte le sue bellezze. Sicuramente un modo diverso per vivere il Lago, i suoi paesi e le sue meraviglie.

Chiara Meoli

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome