Home CRONACA Neve a Roma. La capitale si sveglia sotto un manto bianco

Neve a Roma. La capitale si sveglia sotto un manto bianco

neve a roma
foto di repertorio
Roma Nord: I Quartieri Emergenti e Le Opportunità da Non Perdere

Annunciata, temuta, agognata: la neve a Roma è arrivata. La città si sveglia sotto un manto bianco, mai come questa volta le previsioni sono state rispettate in pieno.

Verso l’una di questa notte la temperatura è scesa quasi a zero e la pioggia si è trasformata in neve diventando nel giro di mezz’ora una nevicata di tutto rispetto.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Per circa tre ore la neve a Roma è scesa copiosa coprendo tutta la città e con accumuli significativi a terra, in alcune zone oltre i 5 centimetri.

I romani si sono svegliati presto per la curiosità e intorno alle 5 del mattino già fioccano, è il caso di dirlo, le foto sui social quando fuori ancora è buio e la neve si è presa una pausa.

Roma Nord è tutta sotto una coltre bianca. Le consolari Cassia e Flaminia sono difficilmente praticabili.

Ricordiamo che dalle 22 di ieri è scattato il divieto di circolazione ai mezzi pesanti e che oggi tutte le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiuse.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico Atac ieri aveva garantito che il servizio sarebbe stato regolare per metropolitana e ferrovie urbane mentre avrebbe ridotto il numero di bus in circolazione .

Poi però, alle 5:43 un tweet di Infoatac comunica che il servizio bus è temporaneamente sospeso sull’intera rete e che le uniche linee tram attive sono il 2-3-8-14-19.
Situazione ferrovie urbane: alle 6 Atac fa sapere che sulla Roma-Civitacastellana-Viterbo, la cosiddetta Roma Nord, il servizio è sospeso. Sulla Roma-Lido la frequenza è di 30 minuti mentre sulla Termini-Centocelle il servizio è regolare.

Ricordiamo infine, come stabilito dall’Ordinanza Sindacale 189/2017,che in caso di neve a Roma  i proprietari e i gestori di immobili devono mantenere sgomberi, durante e dopo le nevicate, i marciapiedi antistanti gli stabili per una larghezza di due metri e provvedere alla costante cura delle piante che aggettano sulle strade aperte al pubblico transito, come alla rimozione di eventuali rami caduti.

Presto altri aggiornamenti.

Gaia Azzali

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome