Home ATTUALITÀ Rinviato lo sciopero dei mezzi pubblici del 5 dicembre

Rinviato lo sciopero dei mezzi pubblici del 5 dicembre

sciopero revocato da prefetto

Rinviato ad altra data lo sciopero di 24 ore del personale di Atac e di Roma TPL, consorzio che gestisce le oltre cento linee bus periferiche, che era stato indetto per martedì 5 dicembre dalle organizzazioni sindacali Orsa, Faisa Confail e Usb.

Lo ha disposto con un’ordinanza il prefetto di Roma Paola Basilone invitando le sigle sindacali a proclamare eventualmente un nuovo sciopero a gennaio 2018.

Diverse, spiega la prefettura, le circostanze che hanno portato al provvedimento, tra cui il prevedibile aumento dei turisti a ridosso del ponte dell’8 dicembre e delle festività del Natale, e l’incontro di calcio di Champions League Roma-Qarabag.

A questo si aggiungono il rischio di problematiche di sicurezza e ordine pubblico per il prevedibile sovraffollamento delle banchine della metropolitana – che andrebbe a sommarsi alle criticità di quest’ultimo periodo dovute alla diminuzione delle corse –  e i problemi di viabilità che seguirebbero all’apertura delle zone a traffico limitato del centro.

L’ordinanza è stata preceduta da un incontro di mediazione in prefettura, al termine del quale le sigle sindacali, “pur condividendo le preoccupazioni per le criticità innanzi illustrate“, non hanno revocato lo sciopero.

Da qui il provvedimento del prefetto, grazie al quale, informa l’ufficio territoriale del governo romano, sarà garantito lo svolgimento regolare dei servizi di trasporto pubblico locale della capitale.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome