Home SPORT Al via allo Stadio dei Marmi la Archery World Cup Final

Al via allo Stadio dei Marmi la Archery World Cup Final

Irene Franchini e Federico Pagnoni
foto World Archery

Hyundai porta per la prima volta in Italia la Archery World Cup Final, tappa finale del Circuito Internazionale di tiro con l’arco, che chiuderà la sua 12ª edizione il 2-3 settembre nello Stadio dei Marmi al Foro Italico. Cornice delle gare anche un Villaggio che sarà teatro di una due giorni di sport, giochi e intrattenimento per le famiglie.

Adulti e bambini potranno anche cimentarsi con l’arco, seguiti dai tecnici della Federazione, che insegneranno i rudimenti di questo sport che negli ultimi anni, complici anche alcune storiche imprese dei nostri atleti nelle competizioni Olimpiche, incuriosisce ed interessa un pubblico sempre più vasto.

Otto gli italiani in gara per aggiudicarsi la Hyundai Archery World Cup: nell’Arco Olimpico David Pasqualucci e Lucilla Boari, ed il duo Mauro Nespoli-Vanessa Landi nel Mixed Team contro la Corea del Sud; nel Compound invece Marcella Tonioli e Federico Pagnoni, mentre il duo Alberto Simonelli-Irene Franchini dovrà vedersela con la Danimarca nella sfida Mixed Team.

Con questo evento di rilevanza internazionale – che vedrà i migliori 32 arcieri del mondo giocarsi la World Archery Cup in uno dei luoghi simbolo dello sport e del Movimento Olimpico – Hyundai rinnova ancora una volta la sua vocazione sportiva, che la vede partner a supporto di tante e diverse discipline sportive: dal tiro con l’arco, in cui ha una lunga tradizione, al calcio, fino al motorsport.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome