Home TEMPO LIBERO Savatteri a Ponte Milvio: “Non c’è più la Sicilia di una volta”

Savatteri a Ponte Milvio: “Non c’è più la Sicilia di una volta”

presentazione libro smeriglio

Sicilia, una delle più belle terre d’Italia dove negli ultimi anni è quasi tutto cambiato rispetto alla standardizzata visione iconoclasta che la rappresenta come terra dell’immobilismo.

E’ Gaetano Savatteri a sostenerlo nel suo libro appena uscito “Non c’è più la Sicilia di una volta“, un libro che racconta la Sicilia vera, non quella immaginaria costruita e ricostruita dai libri, dai film, dalla fotografia in bianco e nero. Oggi questa terra è diversa.

Giovedì 9 marzo a Ponte Milvio

A raccontarne la trasformazione sarà lo stesso autore in un atteso evento che si terrà giovedì 9 marzo, dalle 18.30, a Libri e Bar Pallotta di Ponte Milvio nell’ambito del filone Libri a Mollo, l’appuntamento settimanale del salotto letterario di Roma Nord.

Testimonial della serata, il giornalista ed editorialista del Corriere della Sera Pierluigi Battista, il palermitano Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, conduttore televisivo, regista e attore,  il catanese giornalista e scrittore Pietrangelo Buttafuoco e  il giornalista Carmelo Sardo, originario di Porto Empedocle.

“Non ne posso più”

Non ne posso più – scrive l’autore sulle pagine del sito di Laterza, la casa editrice – non ne posso più di Verga, di Pirandello, di Tomasi di Lampedusa, di Sciascia. Non ne posso più di vinti; di uno, nessuno e centomila; di gattopardi; di uomini, mezz’uomini, ominicchi, pigliainculo e quaquaraquà. E sono stanco di Godfather, prima e seconda parte, di Sedotta e abbandonata, di Divorzio all’italiana, di marescialli sudati e baroni in lino bianco”.

“Non ne posso più della Sicilia. Non quella reale, ché ancora mi piace percorrerla con la stessa frenesia che afferrava Vincenzo Consolo ad ogni suo ritorno. Non ne posso più della Sicilia immaginaria, costruita e ricostruita dai libri, dai film, dalla fotografia in bianco e nero. Oggi – sostiena Savatteri – c’è una Sicilia diversa. Basta solo raccontarla“.

Il volto inedito dell’isola

Nel suo libro Gaetano Savatteri ci restituisce un volto inedito e sorprendente dell’isola.

Accanto alle rovine greche egli fa scoprire al lettore i parchi di arte contemporanea più estesi d’Europa. All’immagine di Corleone affianca quella di una Sicilia urbana e metropolitana. Invece della patria del machismo fa conoscere il luogo in cui è nata la prima grande associazione in difesa dei diritti degli omosessuali. Al posto delle baronesse, una generazione di donne manager e imprenditrici.

Con buona pace del Gattopardo, non è vero che in Sicilia tutto cambia perché tutto rimanga com’è: sull’isola, negli ultimi anni, quasi tutto è cambiato.

Giovedì 9 marzo, 18.30, Piazza di Ponte Milvio.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome