Home AMBIENTE Parco di Veio, come navigare con lo smartphone sui 99 km di...

Parco di Veio, come navigare con lo smartphone sui 99 km di sentieri

Navigare con il telefonino lungo i 99 chilometri di sentieri del Parco di Veio. La nuova app sarà presentata lunedì 21 in Regione

app-parco-veio

Un’applicazione per smartphone per vivere e scoprire il Parco. Verrà presentata il 21 novembre prossimo in una iniziativa sulla fruizione turistica del Parco organizzata presso la Sala Tevere della Regione.

Si tratta di una app scaricabile su telefonino con la quale si potrà navigare attraverso i 99 chilometri di sentieri CAI del Parco di Veio, trovare i suoi punti informativi, le strutture ricettive (alberghi, ristoranti, bed and breakfast), i luoghi di interesse storico e naturalistico. Ma la app avrà anche funzioni interattive.

Attraverso questo strumento infatti i cittadini e i turisti potranno segnalare ogni criticità: sentieri interrotti, presenza di rifiuti lungo i percorsi o altro.

E’ proprio questa nuova stagione di partecipazione e condivisione al centro dell’iniziativa del 21 novembre. Un percorso iniziato quest’anno con la realizzazione della guida, della nuova numerazione dei sentieri inseriti nell’archivio nazionale del Club Alpino Italiano, e soprattutto dell’iniziativa Adotta un sentiero che ha visto una grande partecipazione da parte delle associazioni che da anni sono in sinergia con il Parco: circa 87 chilometri su 99 sono stati adottati da associazioni che si prenderanno cura di consentirne l’accessibilità attraverso lo sfalcio delle sterpaglie e altri piccoli interventi di manutenzione.

Alla manifestazione parteciperanno Mauro Buschini, assessore regionale all’Ambiente, Mario Ciarla, vicepresidente del Consiglio Regionale. Oltre al commissario straordinario Giacomo Sandri e al direttore Maurizio Gallo, saranno presenti Vito Consoli, direttore generale Ambiente e Sistemi Naturali, Paolo Salvatore di Innovation Engineering, Fabio Neri, responsabile del servizio vigilanza del Parco.

Ci sarà anche Rita Andrenacci, dirigente del dipartimento Giustizia Minorile che illustrerà l’accordo di programma tra il Parco di Veio e l’Amministrazione penitenziaria regionale per la manutenzione dei sentieri.

Nella stessa occasione sarà presentato la convenzione con il Ministero per i beni e le attività culturali per la valorizzazione del complesso archeologico di Veio. La convenzione sarà illustrata da Alfonsina Russo, Soprintendente per l’area Metropolitana di Roma, Viterbo e l’Etruria Meridionale.

Per il programma della giornata cliccare qui

.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome