Home AMBIENTE Domenica 20 torna “Il tuo quartiere non è una discarica”

Domenica 20 torna “Il tuo quartiere non è una discarica”

rifiuti ingombranti
immagine di repertorio
Galvanica Bruni

Domenica 20 novembre, coinvolgendo ancora una volta sia i municipi pari che quelli dispari, torna la campagna “Il tuo quartiere non è una discarica”, organizzata da Ama in collaborazione con il TGR Lazio. L’appuntamento è dalle 8 alle 13 in circa quaranta fra ecostazioni e centri di raccolta dove poter conferire sia i tradizionali rifiuti ingombranti (tra cui mobili, sedie, letti, divani, scaffalature, materassi) sia le apparecchiature elettriche e elettroniche (i cosiddetti RAEE: tra cui computer, televisori, stampanti, telefonini, frigoriferi, lavatrici).

Nel XV Municipio il centro di raccolta sarà posizionato al km 19.680 di via Cassia, a La Storta, mentre un’ecostazione straordinaria sarà a Largo Nimis, a Labaro. Per conoscere le ubicazioni negli altri municipi è sufficiente cliccare qui.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Nell’ultima edizione della campagna, tenutasi lo scorso 16 ottobre, sono state oltre 145 le tonnellate di rifiuti ingombranti raccolte in tutti i municipi, segno dell’apprezzamento dei romani per questa iniziativa ovviamente al netto degli incivili che preferiscono invece abbandonare nelle strade i loro rifiuti.
Nei primi dieci mesi del 2016 sono state solo 619 (il 4% del totale) le multe elevate a carico di chi pizzicato in flagrante a lasciare in strada un materasso, un vecchio mobile, un sacco pieno di rifiuti. Una media di due multe al giorno è ben poca cosa se raffrontate alla moltitudine di rifiuti che ingombrano le strade della Capitale. Serve più impegno dell’AMA in termini di risorse: ad oggi sono meno di cinquanta gli accertatori sparsi sul territorio romano, uno ogni 26 kmq. Pochi, troppo pochi, come abbiamo dimostrato in questa recente indagine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome