Home TEMPO LIBERO Arriva “FestivalMente FM – Onde Cerebrali” al Teatro Arciliuto

Arriva “FestivalMente FM – Onde Cerebrali” al Teatro Arciliuto

festivalmente-fm

Un nuovo concept s’impone sulla scena culturale romana: FestivalMente, giunto quest’anno alla terza edizione.

Quattro giorni di mixing a ingresso libero per viaggiare nella mente dell’uomo di oggi e svelarne  le pulsioni, contraddizioni, passioni, inadeguatezze e desideri. Per capire come uscire dal guscio in cui la vita spesso ci rinchiude come continuare a sopravvivere in questo pazzo mondo.

Nel nome di Umberto Eco quest’anno FestivalMente invita alla scoperta di segni e segnali del tempo contemporaneo. Dalle illusioni della ragione al bisogno delle emozioni. Dall’ego frustrato del maschio occidentale ai nuovi bisogni d’amore.

Ed ecco allora insieme una proiezioni degli scenari futuribili con una carrellata sulle “therapy” che possono venire incontro al nostro senso di smarrimento ed inadeguatezza, portando sollievo e rigenerando spirito e corpo.

E se la grande bugia mediatica cerca di renderci sempre più piatti, stralunati  o inconsapevoli,  FestivalMente con i suoi spettacoli e la sua musica riporta vigore e nuova armonia alle nostre onde cerebrali.

Basta uscire di casa e fare quattro passi, attraversando quel meraviglioso teatro dell’illusione di Roma barocca, dietro Piazza Navona, dove in piazza di Montevecchio 5, al Teatro Arciliuto, da venerdì 11 a lunedì 14 novembre si terrà FestivalMente.

Un volto noto della televisione, Massimo Di Giannantonio, sarà la guida che accompagnerà questa originalissima quattro giorni di cultura e spettacolo, di Art of Mixing approdata a Roma.

Molti i nomi in cartellone: i Presidenti  dei due Video Festival gemellati, Federico Russo (Psichiatra Direttore de Lo Spiraglio Film Festival) e Maria Grazia Caso (Presidente Mediterraneo Video Festival)  insieme a Laura Federici, artista e pittrice.

Esperti ed intellettuali come  Valeria Patera, che racconterà il suo lavoro su Rita Levi Montalcini, e Gian Claude Lopez, o l’attore e regista Davide Riondino, i giornalisti  Giulietto Chiesa, Glauco Benigni, pioniere dei ‘new media communication’ in Italia, e Michele Mezza.

Dulcis in fundo, le autrici del divertente libro sulle ‘Sociopatie, sociofobie e sociofollie’, Cinzia Armelisasso e Lucia Valdarnini.

Spazio alla poesia, con la presenza di due grandi poeti contemporanei, Gemma Bracco e Vanni Pierini, che con il Maestro Enzo Samaritani alla chitarra si alterneranno sabato pomeriggio nel breve set: “Parole & Musica”.

E grande spazio alla musica di qualità con il cantautore e popolare conduttore radiofonico Ernesto Bassignano, la compositrice e neuropsichiatra, Donatella Caramia con  il Maestro Imma BattistaGabriella Martinelli, Cristiana Polegri  e Federico Sirianni, insieme a Nando Citarella e  al poeta-cantautore rock Luciano D’Abbruzzo.

Controcorrente e intrigante la proposta ‘Nudo di Maschio’, del gruppo di studenti della Facoltà di Psicologia Sapienza di Roma, coordinati da Giulietto Dessì e accompagnati in musica da Gabriele Morini, che se la dovranno vedere con la Psicologa Clinica Umberta Telfner.

A fare da padroni di casa Enzo e Giovanni Samaritani, i patron dell’Arciliuto, insieme a Giorgio Mazzerelli, esperto di lungo corso in materia.

La Direzione Artistica è di  Tony Shargool, ideatore del festival, creative producer, e pioniere dell’entertainment PPV e Pay TV in Italia.

Save the date

da venerdì 11 a lunedì 14 novembre al Teatro Arciliuto, storica attività romana nata nel 1967 e situata in piazza di Montevecchio 5, incastonata tra Via dei Coronari, Piazza della Pace e il Chiostro del Bramante.
Ingresso libero.
Per il programma dei quattro giorni cliccare qui.

Visita la nostra pagina di Facebook

Piazza di Montevecchio, 5, Roma, RM, Italia

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome