Home TEMPO LIBERO Vallerano a “panza piena” e mente sgombra

Vallerano a “panza piena” e mente sgombra

cantina Vallerano

Nel segno della castagna, che nella Tuscia vive il suo magic moment con la sagra più attesa dell’anno. Il fondale scenografico è quello di Vallerano, la cronologia del calendario sottolinea “da questo week end fino a Ognissanti”.

Nei fine settimana 8 e 9 ottobre, 15 e 16, 22 e 23 e 29 ottobre-1 novembre 2016 c’è clima accogliente e caldo, nonostante le temperature, e degustazioni da far venire l’acquolina in bocca al solo pensiero.

Quarantacinque minuti di macchina da Roma, anche meno ma bisogna stare attenti a un paio di nuovi autovelox, e un quarto d’ora dalla Città dei Papi: uno dei borghi più belli del viterbese diventa lo sbarco di chi vuole staccare la spina e dimenticare quel caos della vita quotidiana che Ernesto Calindri dimenticava col Cynar.

Qui basta la castagna, condita in tutte le salse, e basta affacciarsi in una delle cantine del luogo per capire che può esserci anche un’altra vita. Lontana anni luce dalle frenesie cittadine.

Per dire… a noi, sportivi nati, piace la cantina della Polisportiva Monti Cimini, perché oltre alle prelibatezze del posto c’è anche un’atmosfera che da una parte confina col casareccio e dall’altra con le chiacchiere del “dio” pallone.

Via don Minzoni, alle spalle del Comune, il punto d’approdo è visibile e incorniciato dai colori sociali del club che partecipa al campionato di Promozione, che poi si entra tifosi d’una squadra di serie A (che sia Roma, Lazio, Juventus o Milan poco importa) e si esce, oltre che a “panza piena” con l’idea di dover cominciare a fare il tifo per la “piemmeci”, che è l’acronimo – appunto – di Polisportiva Monti Cimini.

Consiglio per il viandante che s’affaccia, l’assaggio dei culitonni al ragù o in alternativa il fieno al ragù e la zuppa di funghi e castagne. Il vino è buono e locale, e tanto basta per smettere di domandarsi “che faccio?”. Ma come che fai… muoviti!

Moremassi

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome