Home CRONACA Crollata una palazzina a Ponte Milvio

Crollata una palazzina a Ponte Milvio

palazzina crollata

Una palazzina di quattro piani al numero 3 di Via della Farnesina, proprio di fronte la Chiesa Gran Madre di Dio, è parzialmente crollata questa notte intorno alle 2.30.

Ponte Milvio crollo palazzina
Ponte Milvio crollo palazzina

Non ci sono vittime né feriti. A crollare è stata la parte posteriore, quella invece lato strada è in piedi ma con evidenti fratture che corrono lungo la facciata e che denotano cedimenti strutturali.

Ponte Milvio crollo palazzina
Ponte Milvio crollo palazzina

La palazzina crollata era stata fatta evacuare nella serata di ieri dai vigili del fuoco che alcune ore prima, intorno alle 12, avevano  effettuato un sopralluogo e dopo aver riscontrato diverse lesioni e fessurazioni non indifferenti avevano deciso di mettere sotto controllo l’edificio.

Ponte Milvio crollo palazzina
Ponte Milvio crollo palazzina

Poi, nella serata di ieri, la situazione si è aggravata, le lesioni hanno assunto una dimensione veramente preoccupante e a quel punto i Vigili del Fuoco hanno dato l’ordine di evacuazione.

Ponte Milvio crollo palazzina
Ponte Milvio crollo palazzina

Dicono i residenti. “A mezzogiorno – racconta un abitante del palazzo accanto – c’è stato un primo sopralluogo e i vigili hanno trovato una grossa crepa al piano terra e hanno dato l’ordine di evacuazione a chi abitava nella parte davanti del palazzo, dicendo che quello dietro era sicuro” raccontano in molti scesi in strada dopo aver sentito strani scricchiolii.

Ponte Milvio crollo palazzina
Ponte Milvio crollo palazzina

“Hanno dato l’ordine di evacuazione a chi abitava nella parte davanti del palazzo, quella che si è salvata, dicendo che quello dietro era sicuro”, . E’ notte fonda quando nel palazzo cominciano a sentirsi strani rumori. Le crepe segnalate ai vigili del fuoco non facevano presagire nulla di buono, così in molti decidono di scendere di corsa in strada. Di lì a poco il palazzo viene giù, per fortuna senza vittime né feriti.

Secondo quanto raccontato dagli inquilini, solo alcuni avevano avuto il primo ordine di sgombero. “A mezzogiorno – racconta un abitante del palazzo accanto – c’è stato un primo sopralluogo e i vigili hanno trovato una grossa crepa al piano terra e hanno dato l’ordine di evacuazione a chi abitava nella parte davanti del palazzo, dicendo che quello dietro era sicuro”.

Ponte Milvio Il palazzo prima del crollo Evidenza
Ponte Milvio Il palazzo crollato in evidenza

Nel pomeriggio, però – dicono sempre gli abitanti dei palazzi vicini – alcuni inquilini hanno fatto un sopralluogo nella parte posteriore notando ulteriori crepe”. “Abbiamo chiamato più volte i pompieri ma non sono venuti – dice una donna che abita nella parte del palazzo evacuata, mostrando l’ordine di sgombero – sono degli irresponsabili, hanno rischiato di far morire delle persone. Dicevano che quella parte era sicura”.

“Ho sentito degli scricchiolii fortissimi e poi tanta, tantissima acqua che scorreva – racconta un’altra inquilina – non riuscivo ad uscire, il portone era già bloccato. Siamo riusciti ad andare via dal giardino e poco dopo il palazzo è venuto giù. Ora non esiste più e mi hanno detto che potevo dormire lì”.

Ponte Milvio crollo palazzina

Sul posto, in queste ore, oltre ai Vigili del Fuoco, ci sono volontari della Protezione Civile capitolina, agenti della Polizia di Stato, Carabinieri e agenti del Gruppo XV della Polizia Locale.

Il sindaco Virginia Raggi sul luogo del crollo. E’ andata prima all’interno della chiesa dove hanno trovato ricovero gli sfollati. Ha quindi chiesto ai vigili del fuoco di effettuare verifiche sulle palazzine adiacenti. “Non lasceremo sole queste famiglie, il comune si è già attivato per trovare loro una sistemazione” ha detto Virginia Raggi che non ha voluto fare alcuna ipotesi sulle cause del crollo. Ha poi riferito che sono interessate “circa 20-30 famiglie”, e che alcune di loro potrebbero rientrare in casa in breve tempo.
“Tutti – ha concluso – sono all’opera per effettuare indagini più accurate possibili, è un dramma ma evitiamo allarmismi”.

Nel frattempo via della Farnesina e via Orti della Farnesina sono bloccate in ambedue i sensi di marcia.

blocco-strada
Blocco delle due strade

Per superare il blocco, chi proviene da Ponte Ponte Milvio deve proseguire su via Cassia e dopo un centinaio di metri svoltare a sinistra in via Francavilla. E’ una strada molto stretta e ci passa a malapena un’auto ed è quindi probabile che, essendo a due sensi, forse verrà adottato qualche provvedimento per evitare ingorghi e possibili incidenti. Sono deviate le linee bus 188, 301, 446 e 911.

 

Visita la nostra pagina di Facebook

Via della Farnesina, 3, Roma, RM, Italia

3 COMMENTI

  1. Complimenti per la cronaca corretta, esaustiva e veloce.
    Vi avevo mandato un messaggio al quale avete anche rapidamente risposto,grazie.
    Fa piacere avere notizie del quartiere sopratutto quando si esce poco.

  2. Alcuni media hanno titolato “Tragedia evitata”. Macché evitata! Una palazzina senza negozi o ristoranti con abitanti normali improvvisamente collassa su se stessa e forse si poteva evitare il collasso se nessuno fosse rientrato! Quelle due tonnellate di umanità hanno fatto la differenza! Tragedia è e rimane tale! Per quei giovani che sono cresciuti in una casa che non c’è più! Per quegli anziani che si ritrovano per strada!
    Mi auspico che il Comune di Roma intervenga a sostegno dei danneggiati.
    È evidente che trattasi di problemi di variazione di portanza delle fondazioni!!!

  3. Complimenti! Tra i vari articoli che ho letto sull’argomento siete gli unici che abbiano dato informazioni precise su quale sia la palazzina interessata, come sia stata modificata la viabilità, quale sia la situazione attuale, e quali soluzioni alternative prendere per raggiungere i palazzi limitrofi senza incappare nel blocco stradale!
    Grazie!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome