Home ATTUALITÀ Sciopero in Atac 26 luglio: confermato da UGL rinviato dagli altri sindacati

Sciopero in Atac 26 luglio: confermato da UGL rinviato dagli altri sindacati

sciopero bus

Martedì di passione scongiurato, o quanto meno di dimensioni più ridotte. Martedì 26 luglio lo sciopero di 24 ore in Atac riguarderà infatti solo il sindacato Ugl. Le sigle Faisa Confail, Orsa, Sul, Usb e Utl lo hanno rinviato ad altra data.

E’ quanto rende noto l’Agenzia per la Mobilità spiegando che gli aderenti all’UGL garantiranno comunque le fasce di garanzia e quindi il servizio sarà regolare fino alle 8,30 e dalle 17 alle 20. Ricordiamo che l’agitazione coinvolgerà bus, tram, metropolitana e ferrovie Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo e Termini-Centocelle.

Regolare invece il servizio sulle oltre cento linee bus periferici gestiti da Roma Tpl.

Le sigle sindacali Faisa Confail, Orsa, Sul, Usb e Utl in una nota congiunta così spiegano la decisione d rinviare lo sciopero presa dopo l’incontro avvenuto ieri con l’assessore capitolino ai trasporti, Linda Meleo, e il presidente della commissione Trasporti, Enrico Stefàno.
Si è giunti a questa decisione perché, in un momento di per sé già molto grave, di fronte alla disponibilità mostrata sui temi dai noi esposti non era nostra intenzione penalizzare ulteriormente né i nostri colleghi che operano con grande difficoltà e che portano avanti il servizio in condizioni drammatiche né gli utenti e i turisti che quest’ultimo periodo sono stati costretti ad affrontare quotidianamente i disagi causati sia dalla cronica carenza di autobus e treni sia da un’organizzazione aziendale non all’altezza di una capitale europea”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome