Home ATTUALITÀ Game of Rome, l’app della battaglia Roma Nord vs Roma Sud

    Game of Rome, l’app della battaglia Roma Nord vs Roma Sud

    quokka

    Quattro ventenni romani hanno lanciato un gioco che mette in competizione a colpi di foto Roma nord e Roma sud.

    Quokka, così si chiama l’app in cui è stato lanciato il gioco, ha diviso Roma in due parti, quelle in cui la città è storicamente divisa: Roma nord e Roma sud.
    A Roma nord appartengono Ponte Milvio, Fleming, Vigna Clara, via Cortina d’Ampezzo, la Cassia, i Parioli, Prati e Piazza Bologna. Di Roma sud fanno parte l’Eur, Garbatella, Ostiense, Monteverde, Marconi, Spinaceto, Montagnola e Portuense.

    In base alla posizione geografica, le persone appartengono a una o all’altra fazione. Ogni fazione combatte con l’altra tramite la condivisione di foto che vengono scattate nella propria zona. Game of Rome lo vince chi ottiene più pop, il punteggio di gradimento reale, calcolato in base alle visualizzazioni e alle interazioni con le foto.

    Ad ogni foto possono essere attaccati degli sticker che rappresentano la propria zona tramite nomi dei quartieri colorati, grafiche con frasi tipiche delle zone oppure rappresentazioni di stereotipi dell’una e dell’altra zona.

    Ogni zona ha i tre combattenti più valorosi, gli utenti che hanno guadagnato più pop per la propria squadra. C’è anche una sezione dedicata alla storia dell’eterna lotta tra le due zone, con video recenti o meno.

    L’idea di Game of Rome ci è venuta in mente quest’estate, perché la battaglia tra Roma nord e Roma sud c’è sempre stata, ne hanno sempre parlato tutti ma nessuno l’ha fatta mai combattere davvero alla gente. Abbiamo voluto inventare un gioco simpatico in cui le due zone di Roma possono sfidarsi sportivamente tramite la condivisione di foto, ma anche conoscersi tramite un’applicazione aperta a tutti che sta già creando interazione tra persone di zone diverse che non si conoscono. E’ anche un modo per conoscere due mondi di Roma molto diversi tra loro”. Questo il racconto di Roberto Verde, CEO e co-founder di Quokka, studente di economia all’Università degli Studi di Roma Tre, nato nel 1994. Giovanissimo come gli altri 3 fondatori.

    Il gioco Game of Rome è stato inserito all’interno di Quokka, un geo social network che permette di conoscere, grazie alla geolocalizzazione, quello che succede in ogni posto. Con la posizione degli utenti Quokka permette di avere informazioni in tempo reale su tutti i posti, da quelli intorno a noi fino a quelli lontani. Una startup che secondo gli investitori vale già milioni di euro. Un’azienda giovane che ha già dato un’occupazione a 11 dipendenti giovanissimi.

    Per saperne di più cliccare qui

    Visita la nostra pagina di Facebook

    1 commento

    1. 1) Qual è la linea di demarcazione tra nord e sud?
      2) perché si è inserito Spinaceto e non Testaccio o San Saba o Trastevere, o Ostia?
      3) Prati si, e Montesacro no? E come ci resteranno gli abitanti di Bufalotta, Settebagni e Talenti?

      Mi sa che serve un ripassino di geografia….

    LASCIA UN COMMENTO

    inserisci il tuo commento
    inserisci il tuo nome