Home ATTUALITÀ Streghe e fate, balli e falò: notte di S.Giovanni al Casolare 311

Streghe e fate, balli e falò: notte di S.Giovanni al Casolare 311

pizzica-tarantata

La notte del solstizio d’estate, la notte delle streghe, delle fate e dei falò. La notte delle erbe miracolose.

Un modo semplice e coinvolgente per celebrare la Natura rivelatrice e misteriosa di cui facciamo parte: festeggiare la notte più magica dell’anno in un’aia contadina sotto gli olivi, tra poesie dialettali, musiche popolari e balli attorno al falò, come nelle antiche leggende, è ancora possibile a pochi chilometri dopo Prima Porta, nelle campagne di Formello.

Esattamente in via Santi Martiri 12, al Casolare 311, museo contadino, fattoria didattica e punto informativo del Parco di Veio dove la notte di venerdì 24 giugno, a partire dalle 20, si terrà una grande festa con concerto di musica popolare e balli attorno al fuoco per festeggiare la notte di San Giovanni.

Il programma prevede una visita al Museo della civiltà rurale del Casolare 311 e l’apertura del Banco dello Speziale a cura dell’Associazione Amerina. Quindi il ristoro contadino con pane e porchetta, frittate, dolci e vino.Il tutto allietato dalla musica della Virtual Jazz Band della scuola Fonderie Musicali. A seguire la lettura di poesie dialettali di Ezio del Vero e Americo Marchionni.

Per finire, a partire dalle 23, accensione del falò e balli popolari con Il Cerchio dell’Amicizia onlus e la musica di Mauro Bassano e i Terrantica.

Gli organizzatori fanno sapere che in caso di maltempo la festa sarà rimandata al giorno successivo, sabato 25 giugno, sempre dalle 20 in poi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome