Home AMBIENTE Discarica abusiva inquinante scoperta nel Parco di Veio

Discarica abusiva inquinante scoperta nel Parco di Veio

elicottero GdF

C’era di tutto in quella discarica abusiva all’interno del Parco di Veio: carcasse di auto, vecchi pneumatici, ammortizzatori, batterie e motori di auto, tutto materiale inquinante. Soprattutto i motori e le batterie che potevano contaminate il terreno con gli olii che fuoriscivano. La scoperta è avvenuta ad opera della Guardia di Finanza grazie all’avvistamento dall’alto da parte di un velivolo della Sezione Aerea di Pratica di Mare.

Scattati gli accertamenti delle Fiamme Gialle, è stato individuato il proprietario del terreno e il gestore ed è stato appurato che quello che sembrava un regolare impianto di autodemolizione in realtà era privo di ogni  ogni autorizzazione. Uno sfasciacarrozze totalmente abusivo che aveva trasformato quel terreno in una pericolosa discarica dove gli addetti, oltretutto, lavoravano in nero.

L’area è stata sequestrata e il proprietario è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria di Roma per i reati di gestione illecita di rifiuti, di inquinamento ambientale e per l’impiego irregolare di manodopera.

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Anch’io gradirei saperlo ma nemmeno su “Il Messaggero” ( (dove ho scoperto la notizia) nè cercando su Google se ne trova traccia
    Perché dare le notizie in modo così superficiale ed incompleto ???

    • Gentile Giorgio, nessuna testata è stata in grado di meglio localizzare la vicenda la cui notizia è stata diffusa, così come la vede cioè senza ulteriori dettagli, dall’Ufficio Stampa del Comando Provinciale della Guardia di Finanza. Consapevoli che fosse incompleta abbiamo deciso di pubblicarla comunque ritenendola in ogni caso importante. Molto cordialmente,
      La Redazione

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome