Home ATTUALITÀ Sciopero trasporti venerdì: dimezzato in Atac, sospeso quello dei taxi

Sciopero trasporti venerdì: dimezzato in Atac, sospeso quello dei taxi

sciopero bus

Confermato ma dimezzato lo sciopero in Atac di venerdì 18 marzo. E’ stato il prefetto Franco Gabrielli a disporne la riduzione limitandolo alla fascia oraria 8.30 – 12.30 quando saranno possibili stop sull’intera rete gestita dall’azienda: bus, tram, metro, e ferrovie Roma-Lido, Roma Nord e Termini-Centocelle.

“La decisione – si apprende da una nota della prefettura – è stata assunta in considerazione dei rischi di gravi ripercussioni sul sistema di mobilità derivanti da una serie di fattori che vengono a concentrarsi in quella giornata”

Questo per Atac. Anche Nel Consorzio Roma Tpl l’agitazione si terrà dalle 8.30 alle 12.30, fascia oraria nella quale sono possibili disagi sulle oltre cento linee bus periferiche della capitale gestite dal Consorzio.

Sospesa l’agitazione taxi. Questa la decisione dei tassisti dopo l’incontro al Ministero dei Trasporti. Le dieci sigle sindacali presenti al tavolo hanno sottoscritto la decisione di sospendere la protesta, in seguito agli impegni assunti dal Governo. Lo sciopero era stato proclamato per manifestare contro la deregolamentazione del settore.

Circolazione dei treni regionali di Trenitalia nel Lazio pressoché regolare – anche al di fuori delle fasce oraria di garanzia (6-9 e 18-21) nelle quali sono assicurati per legge i servizi minimi – in occasione dello sciopero del personale ferroviario indetto dai sindacati Cub Trasporti e SGB, dalle ore 21 di giovedì 17 alle 21 di venerdì 18 marzo”.
Così, in una nota, Ferrovie dello Stato, spiegando che “nel corso dello sciopero sarà assicurato il collegamento tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino con il “Leonardo Express”. Circoleranno regolarmente anche le Frecce. Alcuni treni Intercity che non rientrano tra quelli “garantiti” potranno invece essere cancellati o limitati nel percorso.”

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. poveracci si aggrappano a uno sciopero solo per accontentare qualche sigla sindacale ma è evidente ke serve a ben poco anzichè scioperare che ribadisco nn serve a nulla dovrebbero un pò collaborare con gli addetti alla mobilità e forse staranno un pò meglio anche loro per esempio piazza sax rubra prima porta sembra un porto franco autobus da tutte le parti lo 033 capolinea in posto sbagliato l’ultima fermata alla fontanella e blocca il flusso automobilistico la fermata precedente anziche falla vicino alla stazione del trenino sta 150 metri voglio dire con tutto lo spazio che c’è alla stazione di prima porta perchè nn fare il capolinea di tutti i bus della zona ma ci sono addetti a questo tipo di problema? se ci sono stanno in sciopero perenne ogni tanto licenziassero qualche dirigente anzichè scioperare

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome