Home ATTUALITÀ Il Teatro Olimpico in trasferta

Il Teatro Olimpico in trasferta

crolloflaminio2401.jpgA seguito del crollo parziale dello stabile situato al civico 70 del lungotevere Flaminio, avvenuto lo scorso 22 gennaio, il Teatro Olimpico è chiuso ma sta continuando la sua programmazione “in trasferta” grazie all’aiuto e all’ospitalità degli altri teatri romani.

Nel comunicato stampa del 26 gennaio la Direzione del Teatro Olimpico fa sapere che “esso sarà assoggettato alla situazione di inagibilità di fatto solo fino alla rimozione delle macerie”, aggiungendo anche che “non ha subito alcun danno alla struttura e conseguentemente non è stato sottoposto a sequestro”.

La notizia è, dunque, che la situazione del teatro di piazza Gentile da Fabriano (indenne e non sotto sequestro) è diversa – iure et facto – da quella della parte dello stesso immobile la cui entrata si trova al numero 70 di lungotevere Flaminio, a rischio di nuovi cedimenti e sotto sequestro.

Ovviamente, l’opera di rimozione delle macerie – condizione ineludibile per la riapertura del teatro in sicurezza – non è cosa semplice e la sua durata non è facilmente pronosticabile, considerati la delicatezza, la complessità e gli elevati costi che essa comporta.

Se al momento, quindi, non è possibile ipotizzare una data plausibile per la riapertura del teatro, si può, però, affermare con certezza che l’Olimpico sarà chiuso perlomeno fino al primo aprile, perché la sua programmazione – grazie alla solidarietà e all’aiuto di (finora) due teatri romani – proseguirà altrove, appunto e almeno, fino al primo giorno di aprile.

Telefonate, contatti, accordi, posti da adattare alle nuove sistemazioni, spettatori e abbonati da informare: dal 22 gennaio lo staff del Teatro Olimpico è in piena frenesia operativa per far continuare la sua programmazione nonostante la situazione.

Mentre non è stato possibile evitare l’annullamento di “Supermagic” (che era in cartellone dal 28 gennaio al 7 febbraio), le tre date residue di Max Giusti sono state rischedulate al Teatro Brancaccio dal 3 al 5 febbraio.

Il teatro di via Merulana ospiterà – dal 23 febbraio all’1 aprile – anche la nuova commedia di Lillo & Greg, mentre lo spettacolo dei Momix andrà in scena dal 10 al 21 febbraio al Teatro Italia di via Bari, 18 (gli spettatori del 9 febbraio potranno assistere alla rappresentazione del 16 febbraio).

Per tutte le informazioni relative ai tre spettacoli “in trasferta” (in particolare ai cambi di data e alla sostituzione dei biglietti) si consiglia caldamente di consultare il sito internet e la pagina facebook del Teatro Olimpico.

Giovanni Berti

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. In relazione a “Supermagic”, oggi, 5 febbraio, il Teatro Olimpico ha diramato il seguente comunicato stampa:

    “AVVISO – SUPERMAGIC SPOSTATO
    Vi informiamo che lo staff di Supermagic è riuscito a spostare lo spettacolo “Supermagic 2016 Sogno” presso l’Auditorium Conciliazione, lo spettacolo sarà quindi in scena dal 13 al 22 maggio 2016.
    I posti già acquistati o prenotati saranno privilegiati nella pianta dei posti dell’Auditorium di Via della Conciliazione.
    A breve vi comunicheremo come verranno ricollocati i posti già acquistati.
    Chi lo desidera potrà, invece, richiedere al Teatro Olimpico, responsabile della biglietteria, il rimborso dei biglietti.
    Per Informazioni (lunedì – venerdì 11-18) tel 3331840637 – tel 3331840633 – biglietti@teatroolimpico.it

    cordialmente
    la Redazione

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome