Home ATTUALITÀ Marino ritira le dimissioni, i consiglieri PD pronti a darle

Marino ritira le dimissioni, i consiglieri PD pronti a darle

marino240.jpgLo comunica una nota ufficiale diramata dal Campidoglio: “Il sindaco di Roma, Ignazio Marino ha firmato la lettera con la quale ritira le dimissioni presentate lo scorso 12 ottobre”. La notizia era già nell’aria da questa mattina, tant’è che al Nazareno stanno già prendendo le misure per la contromossa. Ormai è guerra fra il PD e il Sindaco.

“Se Marino dovesse ripensarci e decidere di restare alla guida del Campidoglio i consiglieri del Pd si dimetteranno subito dal loro incarico” aveva dichiarato questa mattina Matteo Orfini e ora dunque questa strada pare inevitabile.

Ma il passo indietro dei soli 19 consiglieri capitolini PD non sarebbe sufficiente; sulla base del TUEL, il Testo unico degli enti locali, infatti, lo scioglimento del consiglio avviene con le dimissioni contestuali della metà più uno dei membri. Essendo 48 i consiglieri, servono le dimissioni di almeno 25 di loro. Occorrono dunque altre sei lettere di dimissioni da cercare fra gli alleati di SEL e Lista Civica piuttosto che fra i banchi dell’opposizione.

E mentre si stringono le fila di chi vuol farlo cadere Marino cerca invece ancora un confronto. “Sono assolutamente pronto a confrontarmi con la mia maggioranza, a illustrare quanto fatto, le cose positive, gli errori, la visione per il futuro” ha dichiarato il sindaco aggiungendo: “questa sera come è giusto parlerò con la presidente Baglio e illustrerò, oltre a presentarle la lettera, la mia intenzione di avere una discussione aperta, franca e trasparente nell’Aula Giulio Cesare“.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome