Home ATTUALITÀ Sciamano le api nel cimitero di Prima Porta

Sciamano le api nel cimitero di Prima Porta

Cimitero Flaminio 1

Dai fiorai abusivi ai ladri di corone e cuscini, dall’erba non tagliata che nasconde le tombe a terra ai furti di rame. Succede un po’ di tutto nel cimitero Flaminio di Prima Porta. Succede pure che in una tomba abbiano nidificato delle api rendendo la zona impraticabile. Tutto qui? Basta segnalarlo ai servizi cimiteriali dell’AMA direte voi…

Convenendo sul fatto che l’intervento è urgente considerando che siamo prossimi alla ricorrenza dei defunti e che con i numerosi visitatori il pericolo di un incidente è ancor più facile che accada, il nostro lettore Giampiero P. domenica 11 ottobre, alle 18.42, invia questa mail all’indirizzo info.servizicimiteriali@amaroma.it (per rispetto, omettiamo i dati del defunto).
Segnalo che al Cimitero di Prima Porta, nel loculo intestato a R…..M… nato il …1931 e deceduto il …2001 si è formato un foro utilizzato da uno sciame di vespe che entrano ed escono numerose mettendo in pericolo i visitatori dei loculi limitrofi.”

Passa una settimana e ieri, domenica 18 ottobre, Giampiero torna al cimitero convinto che il problema sia stato nel frattempo risolto. E invece?
Le api sono ancora là, più “sciamose” di prima entrano ed escono indisturbate dal foro nel loculo impedendo a chiunque di avvicinarsi.

Giampiero ci segnala il fatto concludendo: “Chissà se intervenendo voi di VignaClaraBlog.it non sia poi così difficile far svegliare i servizi cimiteriali di AMA dalla catalessi quotidiana“.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Il cimitero di Prima Porta e’ abbandonato a se stesso, sarebbe interessante una indagine giornalistica per capire quante persone ci lavorano, x quante ore, cosa fanno (quello magari lo si vede girando al suo interno) e infine se assumono, cosi faccio domanda anch’io…x nn fare niente.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome