Home ATTUALITÀ Ponte Milvio, Razzi sgridato per una foto che viola la privacy

Ponte Milvio, Razzi sgridato per una foto che viola la privacy

razzi_resize.jpg“È più sicura la Corea del Nord o Roma?”. Twitta così il senatore Antonio Razzi che ha voluto segnalare un parcheggio stravagante alla Municipale della Capitale. Nella foto si vede un’auto parcheggiata sulle strisce e “ancorata” a una barriera di metallo con una catena artigianale. Il fatto in via Riano, nei pressi di Ponte Milvio.

 razzi470.jpg

Peccato che il senatore abbia fotografato, per errore, anche la targa dell’automobile parcheggiata poco dietro. Una violazione della privacy che la Polizia ha fatto subito notare a Razzi chiedendo al senatore di rimuovere la foto.

“Cancelli targa visibile, grazie”, twitta la polizia, e poi: “Scriva per favore nel testo problema e numero civico, per favore”. (fonte roma.fanpage.it)

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Non saprei rispondere se è più sicura la Corea del Nord rispetto a Roma. Di sicuro possiamo dire due cose:
    1) Che il deputato evidentemente non ha molto altro da fare, nonostante il suo ruolo.
    2) Che , nonostante il suo ruolo di “deputato legiferatore” non conosce le leggi dello stato in tema di privacy.
    Complimenti, ma la colpa non è sua. Indovinate di chi è?

  2. La colpa e’ solamente di chi ha inventato la legge sulla privacy e di chi continua ad attaccare i politici per qualsiasi cosa che fanno al di fuori dei loro ruoli.
    Mi piace la risposta della Polizia (non viene specificato a che corpo appartengano se Municipale o di Stato), comunque quello che il Senatore vuol far notare e’ come dei liberi Cittadini debbano provvedere alla sicurezza dei loro averi (e non problema) anche se ironicamente.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome