Home ATTUALITÀ AMA, arrivano le spazzatrici con nome e cognome

AMA, arrivano le spazzatrici con nome e cognome

spazzatrice240.jpgCento mezzi in più dell’Ama per la pulizia e il decoro delle strade di Roma. Il progetto, presentato questa mattina dal sindaco Marino assieme all’assessore all’ambiente Estella Marino e ai vertici dell’AMA, prevede l’utilizzo di 100 spazzatrici di quartiere da subito operative. Dieci saranno distribuite sul territorio del XV Municipio.

Con questa nuova dotazione si tenta di migliorare l’aspetto e pulizia delle strade della capitale. Le spazzatrici saranno personalizzate e rese identificabili: per la prima volta il cittadino potrà riconoscere il mezzo e gli addetti operanti nel proprio quartiere. Infatti, è prevista l’applicazione sui mezzi di appositi pannelli calamitati con l’indicazione del quartiere presidiato e del nome di battesimo e dell’iniziale del cognome degli operatori impiegati.

Sulla spazzatrice sarà inoltre indicato un contatto web esclusivamente riferito al municipio (esempio: www.amaroma.it/municipio15), che si aggiunge al numero verde 800867035, per segnalare criticità e richieste di intervento.

“Entro fine 2015 la raccolta differenziata partirà anche negli ultimi 5 Municipi, e allora supereremo sicuramente il 50% – ha annunciato l’assessore Estella Marino – dal 2016, poi, visto che ci sono zone di miglioramento, faremo un check up completo per mettere a posto le cose che non vanno”.

Nel XV Municipio le spazzatrici saranno dedicate ai quartieri di Vigna Stelluti, Fleming, Ponte Milvio, Labaro, Giustiniana, Cassia, Prima Porta, La Storta, Cesano e Isola Farnese. Per l’elenco degli altri quartieri romani cliccare qui.
Le spazzatrici agiranno su 533 itinerari con una frequenza di 1 o 2 volte a settimana e consentiranno di pulire oltre 3.110 chilometri di strade. Per prendere nota degli itinerari previsti nei 15 municipi cliccare qui.

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Il comune non cura neanche più l’immagine e pubblica la foto di un mezzo vandalizzato dai writers. Ormai è chiaro che da questa amministrazione non è lecito aspettarsi molto altro al riguardo.

  2. speriamo migliori qui l’ama non passa da piu di 6 mesi dopo una ventina di segnalazioni vengono e fanno il 10% di quello che dovrebbero fumano e se ne vanno

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome