Home AMBIENTE Parco di Villa Lauchli, sopra la panca la capra canta…

Parco di Villa Lauchli, sopra la panca la capra canta…

panche-240.jpgUn parco senza panchine che razza di parco è? A colmare il vuoto nel parco di via di Villa Lauchli, una traversa di via Cassia Antica, ci hanno pensato i ragazzi dell’istituto Marymount che con l’aiuto della loro professoressa Giovanna Iorio hanno provveduto, con delle pedane, a realizzare quattro panchine.

L’uso di pedane per realizzare panche, tavoli o altri arredi per giardino è molto diffuso; prima le si bruciavano ora invece trovano numerose applicazione a costo zero.

E così armati di sega e vernice i ragazzi della scuola internazionale ne hanno realizzate quattro, verniciate di verde e con tanto di targa con dedica; ore la panchine si trovano sulla minuscola collinetta dove c’è anche la Little Free Library.

collage-panche.jpg

Il parco di Via di Villa Lauchli grazie ad un nuovo cassonetto e a qualche bidone della spazzatura posizionato tra i vialetti sembra oggi un poco più pulito anche se le situazioni di degrado continuano a rimanere presenti.

E’ da sperare che l’attivismo di questi ragazzi serva da esempio per gli incivili di professione.

Francesco Gargaglia

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. se non erro questo parco è concesso al Marymount che lo dovrebbe curare….come la striminzita area cani…o mi sbaglio?

  2. Grazie a Francesco Gargaglia per questo articolo.
    Spero anche io che i cittadini curino il parco e rispettino le poche regole: raccogliere le deiezioni dei cani, mantenere i cani al guinzaglio, gettare i rifiuti negli appositi cestini,rispettare gli arredi (panchine, Little Free Library ecc.). Insomma, segni di civiltà. Grazie e presto!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome